Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Meditazione

PRATICARE LE MEDITAZIONI ATTIVE DI OSHO

Vi abbiamo fatto conoscere l’universo delle meditazioni attive partendo dalla più famosa, la meditazione dinamica. Essa però è solo la prima di una serie di proposte in questa direzione elaborate dal maestro Osho per venire incontro alla perpetua esigenza di movimento tipica dell'uomo occidentale. Vediamo allora come attraverso salti, giri, danza si può arrivare alla pace della meditazione!

Di Sara Mascigrande 11169 Speciale

La meditazione Kundalini

La meditazione Kundalini è una meditazione "vibrante" per scrollarsi di dosso tensioni, preoccupazioni, ansie e tornare energici, vigorosi e pieni di vita.

 

Primo stadio (15 minuti): a partire dai piedi, iniziare a vibrare progressivamente tanto da sentirsi tutt’uno con lo scuotimento che pervade il corpo, senza forzarlo.

Lascia accadere lo scuotimento – non farlo! Stai in piedi in silenzio, sentilo arrivare; e quando nel tuo corpo inizia un piccolo tremito, incoraggialo, ma non farlo! Goditelo, sentiti estatico, dagli spazio, accoglilo, dagli il benvenuto, ma non farlo”.

Secondo stadio (15 minuti): lasciarsi andare al movimento spontaneo, il corpo è libero di danzare come meglio preferisce.

Terzo stadio (15 minuti): fermarsi con gli occhi chiusi e osservare le sensazioni del corpo, seduti o in piedi.

Quarto stadio (15 minuti): rilassamento fermo e silenzioso a occhi chiusi.

 

Scopri di più sui benefici della meditazione Osho