Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

L'ARMONIA TRA LE ENERGIE FISIOLOGICHE NELLA MEDICINA TIBETANA

Secondo la medicina tibetana la malattia arriva quando si rompe l'armonia, intesa come una forma di equilibrio dinamico tra le energie fisiologiche del nostro corpo. Come avvicinarsi ai principi interni a questo millenario sistema di cura

Quando qualcosa si rompe, non sempre produce frastuono e spesso il danno non si manifesta immediatamente. Quando quel qualcosa è l'armonia interna al corpo, la faccenda è ancor più delicata. La medicina tibetana mira a mantenere l'equilibrio tra mente e corpo e a ripristinarlo in caso di alterazioni delle energie fisiologiche. Scopriamo quali e quante sono le forze attive che ci abitano secondo la medicina tibetana.

 

Le energie del corpo secondo la medicina tibetana

Nella medicina tibetana le energie fisiologiche sono 3 e sono collegate ai 5 elementi, che sono Spazio, Aria, Terra, Acqua e Fuoco (nella medicina tradizionale cinese abbiamo gli stessi elementi, tranne lo Spazio, il cui posto è preso dal Metallo). Le energie fisiologiche, se alterate da passioni di natura insana, respirazione scorretta, stili di vita sbagliati, interrompono il legame con i 5 elementi generatori ed è lì che, secondo la medicina tibetana, si perde la strada della salute per inoltrarsi in quella della malattia.

Queste energie o "Umori" sono:

 

- Vento

Si associa agli elementi Spazio e Aria. Questa energia corrisponde tanto al movimento quanto alla facoltà di pensiero, l'attività mentale. Ha sede nel sistema nervoso, considerato come una complessa "catena" di congiunzione tra gli "anelli" del corpo e quelli della mente ed è associato agli atti di escrezione e respirazione.

 

- Bile

Associata al Fuoco, regolata dalla funzione catabolica del metabolismo, influisce sulla percezione della fame e della sete, sul coraggio e la determinazione, nonché sullo stato di salute degli occhi e la capacità visiva.

 

- Flemma

Legata a Terra e Acqua. Questa energia influisce sulla formazione della struttura corporea, sulla funzione anabolica, sul sistema linfatico, sul ritmo sonno-veglia e sui livelli di pazienza e tolleranza.

 


Origine e sviluppo delle energie nella medicina tibetana

Questi "Umori" vanno immaginati come dei veri e propri canali energetici che, secondo la medicina tibetana, si sviluppano nel feto intorno alla quinta settimana di gravidanza. Quando poi l'essere umano cresce, orienta la propria indole verso uno o più umori.

In base alle possibili combinazioni energetiche l'individuo apparterrà a una o più delle 7 costituzioni previste dalla medicina tibetana: ci potrà essere il tipo con predominanza dell'umore Vento , il tipo prevalentemente Bile, il tipo Flemma, i tipi misti come Vento-Bile, Bile- Flemma, Vento-Flemma e Vento-Bile-Flemma. Le tipologie miste sono molto più frequenti rispetto alle costituzioni pure.

 

Per una diagnosi on line della propria costituzione e un'analisi di eventuali disordini, consigliamo di scaricare il pdf con la tabella che trovate al link: http://www.tibetanmedicine-edu.org/it/auto_diagnosi.html

 

Immagine | Wonderlane 


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: