Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GUARIRE IN PROFONDITÀ CON LA MEDICINA QUANTICA

Quanto fa bene un quanto? La medicina quantica può osservare ciò che non si vede, intervenendo sull’infinitamente piccolo. Esploriamo in profondità questa interessante disciplina

Guarire in profondità con la medicina quantica

La medicina quantica può essere definita come l’esplorazione profonda di quella che è la dimensione anatomo-energetica del nostro corpo. In questo, la medicina quantica, o quantistica, si interessa dell’energia vitale, considerata come veicolo essenziale di trasmissione e coesione delle corrette informazioni, sotto forma di frequenze, dalle quali dipende tutta la nostra vita.

Nel campo della medicina bioenergetica, la medicina quantica interagisce con l’attività di strutture quali atomi, molecole, cellule, tessuti, organi e sistemi. L’energia vitale è contenuta in ogni cosa ed è presente dentro di noi, amministrando i peculiari rapporti energetici che strutturano lo stato di salute. Quando il flusso di questa energia viene perturbato, per diverse motivazioni, siano esse fisiche o psichiche, si riscontra un’alterazione del giusto rapporto tra le diverse energie dando luogo a sintomi e disturbi.

 

Medicina quantica: la tecnica

Oggi, la moderna tecnologia consente di elaborare e misurare, grazie a sofisticati strumenti, le variazioni quantiche di energia. Un quanto di energia corrisponde per definizione a 10-23 Watt/cm. Ma la modernità incontra la tradizione: integrandosi con la millenaria esperienza della medicina tradizionale cinese, la medicina quantica può interagire, attraverso micro radiofrequenze, con le energie sottili, andando a modificare e correggere i flussi energetici per ripristinare il corretto rapporto e di conseguenza lo stato di salute. La tecnica viene applicata sui punti di agopuntura cinese e sui meridiani correlati a un organo specifico.

L’apparecchiatura, tramite un sistema bio-elettronico, rileva la frequenza del meridiano indagato oppure dell’organo interessato dal disturbo, ricerca uno o più punti di agopuntura su cui agire e lavora su questi emettendo o sottraendo l’energia necessaria per un dato periodo di tempo. L’organo interessato dal disturbo, una volta ripristinato il proprio equilibrio energetico, sarà quindi in grado di riattivare i propri meccanismi fisiologici di difesa naturali per combattere il disturbo in modo bio-chimico.

 

Quanti benefici dai quanta?

Come rispondiamo a questi stimoli? Il nostro corpo in realtà li riconosce come propri, sia sotto forma di energia che di bio-informazione, rispondendo quindi in modo efficace e del tutto naturale. La terapia quantica si caratterizza per essere precisa, indolore e non invasiva. La medicina quantica riscuote consensi nell’ambito delle cure organiche, sistemiche, psico-mentali, ormonali, del dolore, nelle parassitosi, nelle allergie e nelle intolleranze alimentari.

È importante sottolineare che la medicina quantica deve sempre e costantemente essere integrata con una corretta alimentazione e altri supplementi e tecniche della medicina naturale. Vi è inoltre tutta una serie di benefici socio-economici. La medicina quantica consente, ad esempio, un notevole risparmio per le strutture di assistenza sanitaria, una riduzione delle spese personali dei cittadini per i farmaci e un aumento della prevenzione. Si creano inoltre nuove opportunità professionali per operatori sanitari, che aumentano la loro competitività nel mercato del lavoro.

 

Immagine | César Astudillo 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: