Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA MILZA, LA TARDA ESTATE E I PENSIERI

E' il deposito del pensiero, l'organo della tarda estate associato all'elemento Terra. La Milza (San Yin Jiao) purifica il sangue ed è strettamente connessa alla dinamica, all'attività

La medicina cinese tiene in grande considerazione i passaggi stagionali. Organi, visceri e organi di senso vivono la transizione. Il momento di transizione che stiamo vivendo riguarda da vicino la Milza, la cui energia aiuta a fluttuare bene in questi passaggi stagionali.

 

Il benessere della Milza in tarda estate

Nella medicina tradizionale cinese a ogni fase dell'anno si associa un elemento. La Milza è connessa con la Terra e la sua fase propria è quella della Tarda Estate.

I classici cinesi spiegano che la virtù di questo organo è quella per cui “non si rimane a lungo seduti”. In sintesi, anche se si va verso il freddo, il corpo vuole movimento, ulteriore se non maggiore movimento.

Ma ci si deve ricordare che ci vuole gradualità e l'innalzamento del lavoro fisico deve essere graduale. Ad aiutare la nota propria di questo organi sono i sapori leggeri (quelli degli ortaggi, della lattuga) e quelli moderati (frutta, specie mele e pere, e cereali – grano, riso, mais e miglio).

Questi alimenti nutrono l'energia della Milza. Molto nocivi sono invece i sapori forti degli alimenti composti da zucchero raffinato. I dolciumi ostacolano la funzione della meridiano Yin della Milza.

Per aiutare gli organi interni in questa fase di transizione può esser utile una tisana o un infuso dolce (ad esempio di malva, ricca di mucillagini e polifenoli).  

 

I pensieri, l'accettazione, la memoria

Il nutrimento in questa fase dell'anno è anche nutrimento spirituale. Avvicinatevi a chi sa stare in silenzio, a chi sa dispensare un abbraccio senza nulla chiedere in cambio, a chi si muove nel mondo con il sorriso. 

La Milza ospita i pensieri e sono nocivi per il suo funzionamento sia ossessioni, dubbi che rimorsi. Nella Milza "alberga" il pensiero analitico, l'intelligenza e la capacità di metterla a servizio del centro motorio e istintivo, emotivo. La memoria di breve termine viene passata ai Reni che si occupano poi di trasferire il tutto in forma di ricordi al Cuore

L'apertura e l'accettazione sono emozioni positive associate alla Milza. Meglio non temerle, ma conoscerle e, appunto, accettarle. 

 

Scopri la zona riflessa della milza sul piede

 

Per approfondire:

> Milza, disturbi e cure naturali


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: