Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

MEDICINA OLISTICA: COS'È?

Rispondere alla domanda “Cos'è la medicina olistica” è allo stesso tempo semplice e complesso. Bisogna argomentare la risposta per portare chi ci ascolta oltre preconcetti e muri culturali

 

Cos'è la medicina olistica?

La corrente di pensiero dell'olismo può essere applicata a molte discipline: politica, economia, fisica, antropologia, filosofia, psicologia e medicina. In quest'ultimo ambito, il termine “olistico” è diventato molto di moda, seppure con un significato piuttosto vago. Il termine olismo proviene dal greco όλος, olos, che sta per “totalità”. L'olismo in medicina rappresenta uno stato di salute “globale”, l'unione di mente, corpo, ambiente e società. La ricerca della salute è orientata alla persona e non alla malattia, alla causa e non al sintomo, al sistema e non all'organo, al riequilibrio invece che alla cura, stimolando il naturale processo di autoguarigione del corpo.

Ma cos'è la medicina olistica e da cosa è caratterizzata? Un approccio di tipo olistico non deve essere visto come esclusivo e lontano dalle metodologie di intervento della medicina tradizionale o “scientifica”. Innanzitutto, perché l'approccio di tipo olistico non è finemente terapeutico, cioè non si limita a guarire. Vi è anche una importante dimensione di prevenzione e un'altrettanto importante componente di conservazione e miglioramento dello stato di salute.

 

Medicina olistica: caratteristiche

Spesso, la medicina tradizionale, pur esportando la componente fisica della malattia, trascura la componente “metafisica” del disagio. L'olismo in medicina rappresenta uno stato di salute “globale”, l'unione di mente, corpo, ambiente e società. Ecco cos'è la medicina olistica. Parimenti, il consulente olistico, in caso di malattia che richiedano l'ausilio di un medico, non può limitarsi al suo operato, ma deve esortare il paziente a condurre gli accertamenti del caso.

Altro dubbio è quello dell'appartenenza della medicina olistica. Chi non è pratico di medicina alternativa e di terapie olistiche, considera spesso tali metodiche come circoscritte a una cerchia di credenze e fedi di tipo mistico/religioso. In realtà, l'approccio olistico è rivolto a tutti. Tutti abbiamo bisogno di rilassarci, così come tutti viviamo delle difficoltà. Che si pratichi o meno la meditazione, è indubbio che chiunque voglia stare bene con il proprio corpo e con la propria mente, indipendentemente da orientamenti di tipo culturale, religioso e sociale.

Non bisogna pensare solo all'aspetto fisico. Un approccio di tipo olistico dunque è ideale per coloro che vogliono abbandonare le vecchie abitudini e i vizi, motivarsi al cambiamento e superare un momento difficile. Da un punto di vista prettamente sociale, l'approccio olistico consente al soggetto di imparare a gestire i rapporti con le altre persone, di migliorare la propria autostima e di raggiungere obiettivi prefissati. Questo può essere ottenuto anche solo con una corretta respirazione. Se si vogliono esplorare altre frontiere più “alte”, l'approccio olistico può consentire il ritrovamento di armonia e di pace interiore e di esplorare nuove frontiere della propria spiritualità.

 

Le medicine olistiche

Alla domanda “Cos'è la medicina olistica?”, spesso non si può rispondere senza citare una o più discipline che rientrano in tale campo. Tra le medicine olistiche tradizionali, quelle più antiche e affascinanti, rientrano sicuramente la medicina ayurvedica, la medicina tradizionale cinese e la medicina tibetana. Qui la visione dell'energia è fondamentale, così come di rilevante importanza è l'aspetto spirituale, che sfocia nella meditazione, più o meno specializzata. Meno conosciute sono la medicina dei kahuna delle Hawaii e la medicina dei Maya.

Rientrano tra le medicine olistiche molte delle cosiddette "terapie naturali". L'aromaterapia si distingue per l'utilizzo di sostanze, i cosiddetti olii essenziali, dotati di principi attivi scientificamente comprovati dal punto di vista biochimico. L'utilizzo della vibrazione energetica è un fattore molto presente tra le medicine olistiche: cristalloterapia, cromoterapia, Reiki e anche Fiori di Bach. La rimozione di blocchi energetici, spesso emozionali, consente un ritorno al normale stato di benessere, all'equilibrio psicofisico naturale della singola persona.  

 

Puoi approfondire la medicina naturale e le discipline olistiche

 

Immagine | Geovillage

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: