Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ALLA SCOPERTA DEI PUNTI MARMA

Questi punti chiave sono disseminati in tutto il nostro corpo e attraverso una corretta manipolazione possono contribuire, secondo la medicina ayurvedica, al raggiungimento della perfetta salute

I chakra ormai sono divenuti una conoscenza di dominio piuttosto popolare: spesso vengono trattati anche in riviste non prettamente yogiche o di medicina alternativa e, più o meno in modo pertinente, trovano spazio in settimanali generalisti di salute e benessere.

Riteniamo quindi opportuno presentarvi un argomento della medicina ayurvedica meno popolare e noto: i punti marma. Non ne avete mai sentito parlare?

 

Cosa sono i punti marma?

I punti marma sono degli specifici punti del corpo energetico particolarmente importanti per la salute e il benessere della persona perché connessi alla circolazione del prana (l’energia vitale).

In modo assimilabile a quello dei chakra, non risiedono nel corpo fisico, dunque non è possibile individuarli tramite risonanze o lastre, ma rappresentano dei centri energetici posti in corrispondenza di determinati organi, muscoli, ossa o articolazioni.

Tradizionalmente, si ritiene che questi punti siano 107, dislocati in tutto il corpo, dalla testa, ai piedi; non devono essere intesi come meri punti fisici, ma sono connessi alle emozioni, ai traumi, al mondo interiore della persona; agire su un marma non significa solamente stimolare un determinato organo o contrastare uno specifico disturbo, ma anche rimuovere un blocco energetico, magari formatosi anni addietro e causa di problematiche psico-fisiche.

Questi punti vengono stimolati o attraverso uno dei massaggi ayurvedici (massaggio completo, del viso, etc) oppure vengono trattati in modo isolato, cioè non all’interno di una seduta di massaggio e senza olio, ma manipolati dal terapista attraverso la pressione, più o meno intensa, del pollice, dell’indice o del medio, nella zona del corpo presso la quale sono collocati.

 

Marma: un mondo tutto da scoprire

I punti marma sono quindi fondamentali secondo la medicina ayurvedica perché rappresentano delle chiavi attraverso cui armonizzare l’energia e riequilibrare i dosha (tipi costituzionali).

Agiscono sia sul corpo fisico che sul quadro emotivo dell’individuo in nome del sacro principio dell’ayurveda in base quale l’uomo non può essere scomposto: il corpo fisico, quello mentale, quello energetico sono tutti frammenti inscindibili dall’insieme e il loro equilibrio determina la salute psico-fisica di ognuno. 

Il sistema dei marma è in dialogo non solo con la medicina ayurvedica, ma anche con lo yoga e la meditazione, le arti marziali e la cultura tradizionale indiana in un intreccio complesso e affascinante. Decifrarlo è piuttosto difficile date le ramificazioni; quello che vi consigliamo, se siete interessati, è di iniziare trovando un valido terapista ayurvedico per sperimentare personalmente un lavoro su questi punti.

 

Scopri i diversi trattamenti ayurvedici

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: