Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PRAKRITI - LA COSTITUZIONE SECONDO L'AYURVEDA

La parola prakriti significa “natura”, più precisamente è la “forma originale”. La prakriti individuale è determinata dalla proporzione in cui si trovano i dosha, tale caratteristica è unica per ogni individuo e dà particolari caratteristiche fisiche, mentali e caratteriali.

La parola prakriti significa “natura”, più precisamente è la “forma originale”. La prakriti individuale è determinata dalla proporzione in cui si trovano i dosha, tale caratteristica è unica per ogni individuo e dà particolari caratteristiche fisiche, mentali e caratteriali.

Per esempio, una persona con costituzione Vata rifletterà le qualità dell’aria che predomina in questo dosha: di solito è alta e magra, è una persona creativa, originale, abile nelle espressioni e attività artistiche, è anche veloce, nervosa, ansiosa, psicologicamente instabile, dalla memoria corta, con pelle secca, voce bassa e debole, appetito variabile e amore per i viaggi.

La costituzione individuale o prakriti è uno strumento molto importante in Ayurveda. Sulla base della costituzione individuale si hanno indicazioni per la diagnosi e il trattamento delle malattie, per la scelta della dieta, per determinare lo stile di vita più adatto. La prakriti indica in quale proporzione si trovano i dosha nella costituzione di un individuo.

Individuando la prakriti personale, si possono capire le caratteristiche di un individuo: il tipo fisico, gli aspetti della mente e della psiche, gli aspetti positivi e negativi del carattere, il tipo di lavoro a cui si è portati, la predisposizione alle malattie.

 

Leggi anche Dosha ed emozioni nell'ayurveda >>

 

 

Formazione di Prakriti

Quando lo sperma e l’ovocito si uniscono nell’utero della madre per dare luogo allo zigote, i dosha predominanti nello sperma, nell’ovocito e nell’utero materno determinano il tipo di costituzione del nuovo essere vivente. I dosha rimangono in tale combinazione dal momento del concepimento fino alla morte dell’individuo.

Altri fattori basilari per la formazione della prakriti sono la dieta, lo stile di vita e l’attività della madre durante la gravidanza.

Secondo l’Ayurveda ci sono altri fattori responsabili della formazione della prakriti, questi fattori operano a un livello molto sottile e potrebbero essere comparati a quel che noi chiamiamo fattori ereditari.

Famiglia: soprattutto il carattere e il comportamento dei genitori e dei nonni influenza la natura psico-fisica del bambino.

Ambiente culturale: il carattere dell’ambiente culturale, religioso e sociale in cui nasce un bambino influisce sulla sua natura.

Luogo di nascita: a causa delle differenti condizioni climatiche ed ambientali il bambino assume alcune qualità particolari. Per esempio le persone nate nei climi caldi hanno la pelle più scura e sopportano meglio il clima caldo.

Età dei genitori: i bambini nati da genitori di diverse classi di età hanno qualità specifiche, in tarda età, per esempio, il seme diventa debole e questo influenza la prakriti del bambino.

Periodo dell’anno: i bambini nati in diversi periodi dell’anno hanno caratteristiche diverse a causa della diversa prevalenza degli elementi e quindi dei dosha nelle diverse stagioni.

Caratteristiche individuali dei genitori: come il tipo di famiglia o la classe sociale influenza la prakriti del bambino, così le caratteristiche uniche e individuali dei genitori hanno la loro influenza.

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: