Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL MASSAGGIO GARSHAN, UNA SFERZATA DI ENERGIA!

Il massaggio garshan scuote dal torpore invernale e prepara alla primavera, dai pori della pelle alla circolazione del sangue

Se la primavera segna il risveglio della natura, per noi umani rappresenta un momento spesso contrassegnato dal torpore: una pigrizia generale caratterizza molte giornale in questo periodo complicando l’adattamento ai ritmi della quotidianità.

Tra i tanti rimedi contro la stanchezza di primavera, ci viene in soccorso anche un trattamento di ispirazione ayurvedica particolarmente utile per donarci una sferzata di energia e briosità: il massaggio garshan.

Scopriamolo insieme!

 

Come funziona il massaggio garsham?

La sensazione di indolenza che talvolta avvolge nelle sue pesanti volute è determinata, ayurvedicamente parlando, da un eccesso di kapha, ovvero il dosha legato alla pigrizia, all’inerzia, all’immobilità

Un trattamento energizzante, dunque, andrà a lavorare proprio nell’ottica di ricercare l’equilibrio doshico perduto a causa di quell’accumulo molesto.

Proprio in questa direzione opera il massaggio garsham: si svolge grazie all’utilizzo di un guanto di seta grezza che viene strofinato con energia sul corpo. Questa procedura è particolarmente benefica per gli accumuli di liquidi o di adipe tanto che in occidente è consigliata quale proficuo anti-cellulite, stimolando la circolazione sanguigna e linfatica e rivitalizzando l’organismo nella sua interezza.

Inoltre, la delicata esfoliazione  prodotta dallo sfregamento dona luminosità e morbidezza alla pelle preparandola a tutti i trattamenti successivi. In seguito a questo delicato peeling infatti, generalmente, si effettuano dei massaggi con i fanghi o con dell’olio, a seconda delle indicazioni terapeutiche: si potrebbe infatti optare per un kaphabhyangam (ovvero il massaggio ayurvedico tradizionale del corpo nella sua versione specifica per il dosha kapha) oppure per dei fanghi ayurvedici sempre specifici per il dosha kapha.

Molto spesso al trattamento garsham è abbinato il bagno di vapore ayurvedico utile per potenziarne gli effetti drenanti e snellenti insiti nel trattamento.

 

Sì alla leggerezza della primavera!

In quanto trattamento specifico anti-kapha, il massaggio garsham è ottimo per rivitalizzare e energizzare il corpo e disperdere ogni segno di torpore.

Possiamo dunque ricorrere ad esso per spazzare via gli ultimi strascichi della pesantezza invernale e tornare leggeri come farfalle in vista della primavera.

 

Ma quale stanchezza di primavera?

 

Per approfondire:

> Rimedi naturali contro la stanchezza


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: