Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

AYURVEDA, I TRE DOSHA

Secondo l’Ayurveda, l’universo e l’essere umano (modello in miniatura dell’universo) sono parti integranti costituiti da 5 elementi fondamentali: Etere, Aria, Acqua, Fuoco e Terra

Secondo l’Ayurveda, l’universo e l’essere umano (modello in miniatura dell’universo) sono parti integranti costituiti da 5 elementi fondamentali: Etere, Aria, Acqua, Fuoco e Terra. 

Le  proprietà degli elementi sono importanti per comprendere l’equilibrio e lo squilibrio del corpo umano.

La Terra rappresenta lo stato solido della materia; manifesta la stabilità, la fissità e la rigidità. Vediamo intorno a noi le rocce e il suolo che resistono all’erosione dell’acqua e del vento. Anche il corpo manifesta questa struttura di terra/stato solido: ossa, cellule e tessuti. La terra è considerato un elemento stabile.

L’Acqua caratterizza il cambiamento. Nel mondo esterno vediamo l’acqua che si muove in cicli di evaporazione nubi/condensazione/pioggia. Nel corpo il sangue, la linfa e gli altri fluidi del corpo si muovono tra le cellule e nei vasi portando energia, portando via le sostanze di rifiuto e regolando la temperatura. L’acqua è considerata una sostanza senza stabilità.

Il Fuoco è il potere di trasformare i solidi in liquidi, in gas e viceversa. Il calore del sole scioglie il ghiaccio in acqua che sotto la sua influenza diventa vapore. All’interno del corpo si trova il fuoco (energia) che converte il cibo in grasso, in muscolo ed in energia. Il fuoco è considerato una forma senza sostanza.

L’Aria è la forma gassosa della materia, è morbida e dinamica. Noi non vediamo l’aria che soffia ma la possiamo sentire. Nel corpo sentiamo l’aria che entra nelle narici. All’interno del corpo l’aria (ossigeno) è la base di ogni reazione di trasferimento di energia, cioè l’ossidazione. E’ un elemento chiave per fare in modo che il fuoco bruci. L’aria è esistenza senza forma.

L’Etere è lo spazio in cui accade ogni cosa. L’etere è solamente la distanza che separa la materia.

 

 

I Tre Dosha

Gli elementi combinandosi fra loro formano tre bio energie chiamate Dosha. Dosha significa “ciò che cambia” perché i Dosha si muovono costantemente in equilibrio dinamico fra di loro. Essi si trovano solamente nelle forme di vita animata e il loro dinamismo è ciò che rende possibile la vita.

Il Dosha Vata è costituito dagli elementi etere e aria.

 

Nel corpo aria è movimento, esso funge da conduttore di impulsi, come per esempio quelli dagli organi di senso al cervello e viceversa. Vata controlla l’espulsione di feci, urina, sudore, flusso mestruale, liquido seminale e il feto. Esso controlla anche i movimenti respiratori, cardiaci e gastrointestinali.

Il Dosha Pitta è costituito dagli elementi fuoco e acqua.

Queste due forze apparentemente antagoniste rappresentano la trasformazione. Pitta controlla le attività metaboliche ed è responsabile di tutte le secrezioni del tratto gastrointestinale, degli enzimi e degli ormoni. Controlla la temperatura del corpo, la fame la sete, la paura, l’ansia, la collera e il desiderio sessuale. Pitta è anche responsabile del coraggio, della forza di volontà e dell’assimilazione della conoscenza.

Il Dosha Kapha è costituito dagli elementi terra e acqua.

Kapha è struttura e lubrificazione. E’ responsabile della crescita del corpo. Esso previene la distruzione dei tessuti per logorio, conservando la forza e l’immunità del corpo. Le facoltà della riproduzione, della felicità e della corretta ritenzione della conoscenza dipendono dall’adeguato funzionamento di Kapha.

Radha Grecu

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: