Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

AA: ACNE E AYURVEDA

Un disturbo che può minare l'autostima e la serenità di tutti quegli adolescenti (e non solo) che quotidianamente fanno i conti, letteralmente, con la faccia davanti allo specchio. Vediamo con la medicina ayurvedica può venire in aiuto contro l'acne

Che siate indiani, europei o americani, poco importa: l’acne è un disturbo trasversale e democratico che attraversa le latitudini e arriva a colpire puntuale intorno alla pubertà. Non tutti ne soffrono, ma molti sì, indipendentemente dall’area geografica.

Se può consolare pensare che i meravigliosi visi delle pubblicità siano frutto anche di un sapiente uso di Photoshop, quotidianamente questa problematica può divenire molto invadente soprattutto nell’età adolescenziale quando, in media, si è più fragili e vulnerabili rispetto al giudizio altrui.

Tralasciando i casi più gravi che richiedono la competenza di un professionista, di rimedi casalinghi e professionali ce ne sono tantissimi più o meno efficaci. Aggiungiamo alle nostre conoscenze il punto di vista dell’ayurveda!

 

Acne e ayurveda: consigli per la  ruotine quotidiana 

Nella medicina ayurvedica, l’acne ha un nome lungo e un po’ complicato: mukhadooshika. Essa non è legata indissolubilmente a un unico dosha, bensì la sua presenza può dipendere da uno squilibrio generale che li coinvolge tutti e tre.

Ad esempio, uno sbilanciamento del dosha Vata influenza Pitta che causa infiammazioni e accumulo di tossine dovute ad una non perfetta digestione. Kapha, a sua volta, è chiamato in causa riguardo la produzione di sebo che il cui eccesso l’ostruzione dei pori.

Tale complessità di cause richiede, necessariamente, altrettanta complessità di approccio che, come sempre, agisce su più livelli e investe lo stile di vita dell’individuo nella sua interezza.

Il primo passo è fare attenzione alla propria dieta migliorando, conseguentemente, la propria capacità digestiva, determinante per l’eliminazione delle tossine.

  • eliminare cibi e bevande ghiacciate;
  • evitare cibi croccanti, fritti, secchi;
  • ridurre l’alcol, il caffè, i latticini, i pomodori, la cipolla e l’aglio;
  • ricorrere a tisane e composti che possano favorire la digestione da consumare caldi o a temperatura ambiente.

Oltre alla dieta, diviene fondamentale curare la propria routine quotidiana in merito alla pulizia della pelle. Essa deve avvenire due volte al giorno con acqua tiepide e saponi neutri di origine naturale e privi di oli. Regolarmente utilizzare delle maschere, ad esempio all’argilla.

 

Scopri gli alimenti giusti contro l'acne con un app

 

Acne e emotività

Tutte le pratiche suddette potrebbero risultare inefficaci se viene trascurato il proprio benessere psicologico. È noto che lo stress è un acerrimo nemico della bellezza della pelle e un fattore non trascurabile (o aggravante) dell’insorgenza dell’acne.

Pertanto un saggio consiglio è quello di trovare dei modi per scaricarlo e esorcizzarlo. Lo yoga, la meditazione, degli esercizi di respirazione sono tutti ottimi strumenti per questa finalità. Nulla vieta di esplorarne altri, conformemente alle proprie attitudini e alla propria personalità. L’importante è non tralasciare questo importante passaggio affinchè, oltre l’acne, migliori anche la qualità della vita.

 

Prova la meditazione zen contro lo stress

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: