Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20671
Medicina Ayurvedica

La medicina Ayurvedica è nata in India circa 6000 anni fa e si basa sullo studio delle tre forze vitali responsabili delle funzioni psicologiche e fisioligiche dell’organismo, definite dosha.. A differenza dei sistemi di medicina che intervengono quando insorge la malattia, nella medicina ayurvedica è l’individuo sano che va curato, in modo che viva a lungo e non sperimenti mai la malattia. La diagnosi dello stato di salute avviene attraverso l’analisi della lingua e la misurazione energetica del polso. A seguito della diagnosi, il medico ayurvedico indica modalità di depurazione del corpo. 

GUIDE Consigliate di Medicina Ayurvedica

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Medicina Ayurvedica

Articoli più recenti

Piplamool è uno dei nomi indiani (assieme a "pippala" e "pipal") del Piper longum, Indian Long Pepper, conosciuto in italiano come pepe lungo. Come tutte le piante del Genere Piper appartiene alla Famiglia delle Piperaceae e, come il comune pepe nero (Piper nigrum) col quale è strettamente imparentato, è capace di produrre un effetto “pepato” di bruciore del cavo orale. Assieme al cugino pepe nero, è stato per secoli una spezia importante per ... »

Di Giacomo Colomba

Antonio Morandi, medico neurologo e Direttore dal 2001 della Scuola di Medicina Ayurvedica Ayurvedic Point, e Presidente della Società Scientifica Italiana di Medicina Ayurvedica, SSIMA di Milano, risponde ad alcune domande riguardo alla medicina ayurvedica, il suo uso e la sua diffusione in Italia e nel mondo. <%= image_tag(image_url(:id => 26672, :image_type => :article_show), :alt => "antonio morandi") %>   Che cos’è l’Ayurveda? L’Ayurved... »

Di Redazione

L’Ayurveva ci insegna che i dosha sono tre: vengono chiamati vata, pitta e kapha. Il loro equilibrio non è mai statico di modo che uno sia predominante sugli altri due, ma è dinamico e la loro alternanza armonica determina ciò che comunemente chiamiamo salute. Diamone una breve descrizione e entriamo nei dettagli della relazione tra i dosha e l’alimentazione, specie nel suo aspetto di fame e appetito. Va sottolineato infatti che non c’è e non pu&o... »

Di Giacomo Colomba

L’uso dell’argilla per la cura del corpo è antichissimo e attraversa i confini di una specifica cultura o di un determinato arco temporale. Infatti, è stata impiegata dagli antichi e dai moderni, dagli occidentali e dagli orientali, seppur ovviamente con declinazioni diverse. Questo utilizzo così capillare è dovuto senz’altro alle abbondanti proprietà che la contraddistinguono, ma anche alla semplice reperibilità e al basso costo. An... »

Di Sara Mascigrande

Nella tradizione ayurvedica, l’olio riveste un’importanza fondamentale: è quel vettore che veicola l’energia dalle dita del terapista al corpo del paziente. Permette alle sapienti manualità tradizionali di essere eseguite con fluidità, di bypassare l’attrito e di creare una base accogliente per ogni manovra. Inoltre, gli oli possiedono essi stessi delle proprietà benefiche che possono contribuire grandemente alla cura del corpo: per il viso,... »

Di Sara Mascigrande

Sfuggente, mutevole, subdola: la sindrome premestruale è un disturbo che colpisce la maggioranza delle donne in modi estremamente diversi e con intensità variabili. Sia da un punto di vista fisico che emotivo, può interferire anche significativamente con la normale vita quotidiana e non sempre trova la comprensione della comunità (soprattutto maschile) che circonda le interessate. Insofferenza, irritabilità, dolori sparsi, ne sono alcuni sintomi: cosa ci con... »

Di Sara Mascigrande

Un aspetto sicuramente affascinante di medicine come quella ayurvedica è l’attenzione che questa pone alla specificità emotiva del paziente. La si riscontra fin dal test ayurvedico, uno dei primi esami utilizzati dal medico per farsi un’idea della persona che ha di fronte: non offre solo una panoramica delle caratteristiche fisiche, ma prende in considerazione anche tutto il sub-strato caratteriale e emotivo e lo considera parte integrante della anamnesi. Questo appr... »

Di Sara Mascigrande

Sarebbe bello potersi abbandonare al benessere del massaggio ogni volta che desideriamo, probabilmente la nostra salute ne risulterebbe grandemente avvantaggiata. Più realisticamente, le incombenze quotidiane, i ritmi forzati, le diffuse ristrettezze economiche non permettono a molti di viziarsi come desidererebbero. Senza abbandonarsi al rancore esistenziale, è più saggio trovare delle soluzioni costruttive. Non possiamo dedicarci un massaggio settimanale? Ebbene, impari... »

Di Sara Mascigrande

Siamo soliti illustrarvi nei nostri articoli le pratiche mediche delle medicine orientali per condividere un enorme patrimonio di sapere; ve ne esponiamo i metodi e i rimedi più importanti al fine di fornirvi qualche soluzione ai piccoli disturbi che talvolta ci affliggono; vi suggeriamo di abbracciarne alcuni aspetti perché riteniamo che, spesso, possano collaborare proficuamente con la medicina occidentale. A tutto questo bagaglio pratico è però necessario a... »

Di Sara Mascigrande

Culture diverse implicano necessariamente approcci differenti all’esistenza: comparare le storie, le letterature, le filosofie schiude universi immensi e insegna a riconsiderare l’altro da sé. Non serve però rintanarsi necessariamente in biblioteca per compiere queste esplorazioni: la cucina o l’artigianato sono anch’esse espressioni fondamentali del patrimonio di un dato popolo. Analogamente, scendendo ancor più nel quotidiano, si scopre quanto di... »

Di Sara Mascigrande

La bocca è la porta attraverso cui i principi nutritivi entrano all’interno del corpo; è il primo laboratorio all’interno del quale avviene la digestione; è la sede del senso del gusto che ci permettere di cogliere e distinguere i sapori. Non stupisce pertanto che la salute del cavo orale sia di così grande importanza per la medicina, tanto occidentale che orientale. Se le nostre abitudini a riguardo ci sono note fin dalla prima infanzia, scopriamo i pr... »

Di Sara Mascigrande

Il massaggio ayurvedico Abyangham è un trattamento terapeutico fondamentale per il ripristino ed il mantenimento della salute. Abyangham è parte integrante dell’Ayurveda e agisce simultaneamente sul corpo, sulla mente e sullo spirito ristabilendo o mantenendo l’equilibrio degli umori biologici o forze vitali che regolano i livelli psichici, energetici e fisiologici dell’uomo. Durante il trattamento sono utilizzate alcune manualità e manipolazioni con l&r... »

di FLAVIO ORLANDI Naturopata e Ayurveda

Studio prolungato, lunghe ore al pc, tensioni psicofisiche che si accumulano sul collo: ecco solo alcune delle cause più comuni delle cervicalgie, un disturbo diffusissimo che non risparmia neanche i più giovani. Molti i farmaci, le ginnastiche e le terapie ideati per dare sollievo al collo, una zona cruciale a livello psicosomatico. Tra i rimedi, anche quelli della medicina alternativa: dallo yoga allo shiatsu sono tante le strade che si possono intraprendere per liberarsi di q... »

Di Sara Mascigrande

L'ayurveda è un'antica medicina e insieme una vera e propria filosofia di vita; la prevenzione nell'ottica ayurvedica è importantissima ed è tutta orientata verso la comprensione della malattia in senso profondo, non solo come sintomo, ma come manifestazione di un disequilibrio.  Chiunque si avvicini a un Acharya (maestro), che magari è anche un Vaidya (sapiente Ayurvedico), entra in contatto con una conoscenza antica, caratterizzata da estrema ricchezza e pro... »

Di Elisa Cappelli

Parlare di cellulite è scoperchiare un vaso di Pandora al cui interno esistono migliaia di nozioni; dal medico all’estetista, dall’istruttore al nutrizionista, ognuno ha la sua visione e la sua ricetta per sconfiggere, o almeno arginare, questo nemico dell’estetica femminile. Da parte nostra decidiamo di tenere questo vaso ben sigillato: se siete curiosi, infatti, web e riviste soddisferanno ampiamente tutti i vostri interrogativi (in modo più o meno pertinente... »

Di Sara Mascigrande

1 di 6

Scarica flash player