Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PERCHÈ IL MASSAGGIO INFONDE BENESSERE

Il massaggio fa decisamente bene. Che sia un massaggio terapeutico o estetico, il massaggio ha come conseguenza primaria quella di infondere benessere generalizzato in chi lo riceve.

I motivi per cui il massaggio è benefico sono molti, così come molti sono i tipi di massaggi e le finalità con cui si opera. In generale il massaggio ha diversi effetti. Vediamo i vari tipi di mssaggio e l'azione benefica.

 

Tipi di massaggio ed effetti benefici

Ecco una serie di effetti positivi derivanti da una sessione di massaggio.

> effetti muscolari: il massaggio più diffuso è quello che si occupa di manipolare muscoli e fasce. Massaggi terapeutici o estetici agiscono prima di tutto sul corpo, sui muscoli e sui legamenti, sciogliendo e tonificando di volta in volta a seconda dello specifico bisogno: massaggio decontratturante, massaggio sportivo, massaggio antistress, semplici massaggi alla schiena, sono tutti massaggi che operano prioritariamente sui muscoli;

> effetti drenanti e detossinanti: la pressione, l'impastamento, gli scivolamenti, le trazioni e le mobilizzazioni del massaggio hanno effetto sui tessuti superficiali e profondi, sulla pelle e sugli organi emuntori, sulla circolazione linfatica e sanguigna, dando una sferzata di energia e modulando il ritmo di movimento dei liquidi.

Il linfodrenaggio è un particolare tipo di massaggio dedicato specificatamente a chi soffre di gonfiori ed edemi. Le varie manipolazioni, inoltre, hanno la capacità di velocizzare il ricambio di ossigeno e nutrienti delle cellule, riscaldando la parte interessata, e agendo in questo modo sullo smaltimento degli scarti metabolici;

 

Leggi anche Il linfodrenaggio manuale per la cellulite >>

 

> effetti ormonali: molti organi e molte ghiandole del corpo producono ormoni. Gli ormoni sono messaggeri che trasportano informazioni e ordini da un distretto corporeo ad un altro, creando in questo modo una fitta rete interconnessa.

Gli ormoni viaggiano attraverso il sangue: da qui è facile comprendere come il massaggio, che agisce sulla circolazione sanguigna, sia efficace anche per un buon funzionamento ormonale. Il massaggio, inoltre, può agire sugli organi che producono ormoni, in maniera diretta o indiretta, come ad esempio nei massaggi riflessologici;

> effetti sul sistema nervoso: i recettori nervosi percorrono la pelle e tutto il corpo in una fitta rete. Qualsiasi contatto con il corpo produce un messaggio, che agisce direttamente sul sistema nervoso, stimolando risposte differenti.

Il massaggio shiatsu, ad esempio, seguendo la mappa dei meridiani della medicina tradizionale cinese, percorre le maggiori terminazioni nervose disseminate lungo il corpo, con ricaduta diretta rilassante o tonificante a seconda della tecnica utilizzata. Anche il massaggio thai ha gli stessi effetti, agendo su mappe energetiche differenti;

> effetti emotivi: prerogative del massaggio sono il contatto, la fiducia, la propriocezione e il senso del sé. Quando queste qualità vengono trasmesse da un buon massaggiatore a chi riceve il massaggio, ecco che si hanno risultati anche dal punto di vista emotivo, con senso di accudimento, tranquillità, vitalità.

L'uomo è costituito da un insieme il cui valore è maggiore della somma delle singole parti, e delle particolari relazioni che le varie parti stabiliscono tra di esse: il piano fisico è legato a quello mentale che a sua volta è interconnesso con il piano emotivo.

Agire con il massaggio sul corpo significa agire anche sui pensieri e sulle emozioni. Particolare attenzione a questa relazione è data dal massaggio olistico.

Ricordate che, a prescindere dal tipo di massaggio scelto, è sempre importante affidarsi a operatori che abbiamo ottenuto una adeguata e specifica formazione.

 

Leggi anche Cos'è il massaggio tantrico >>

 

Foto: Andor Bujdoso / 123rf.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: