Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL MASSAGGIO AI PIEDI

Se ne parla persino in 'Pulp Fiction'. Scopriamo il massaggio ai piedi, quali sono i benefici e cos'è una mappa plantare

Il piede e il massaggio

Effettuare un massaggio ai piedi è un gesto antichissimo. Sembra che già gli Egizi contemplassero figure dedite a questo tipo di attività. Sono però i cinesi a raffinare l'arte del massaggio e a specializzare il piede come area riflessogena da cui poter partire per ristabilire l'equilibrio di tutto il corpo. Nel piede, infatti, si ritrovano tutte le terminazioni nervose che riconducono all'intero organismo. Mediante una mappa, si individua un preciso punto su cui intervenire e si agisce su un punto lontano. Questa è la riflessologia plantare. Un approccio quasi specialistico.

 

Ma i piedi possono ricevere attenzioni meno raffinate. I piedi sono una struttura delicata, preziosa, fondamentale per una buona qualità della vita, che viene sottoposta a inevitabile sovraccarico quotidiano. Meritano quindi di essere oggetto di attenzione e di venir trattati con cura. L’esistenza di reazioni riflesse a un contatto è non solo oggetto di segnalazioni attendibili da parte di medici, ma esperienza banale molto comune. Un bel bagno caldo, un buon massaggio ai piedi sono sempre seguiti da una sensazione molto piacevole e rilassante.

 

Leggi anche La cura quotidiana dei piedi >>

 

Il massaggio ai piedi

Il massaggio ai piedi è argomento di un famoso dialogo del film Pulp Fiction, diretto da Quentin Tarantino. Vediamo come effettuare un semplice massaggio ai piedi.

È bene riscaldare l'ambiente intorno a noi. Poi prendete un asciugamano e stendetelo su una superficie morbida come, ad esempio, una poltrona. Munitevi dunque di un olio idratante o informatevi su qualche lozione specifica per il massaggio del piede. Riscaldate l'olio tra le mani sfregandole e distribuitelo su tutto il piede, massaggiandolo, partendo dalla dita e arrivando alle caviglia, con dei movimenti energici e di lunga durata. Insistete almeno un minuto per ogni dito, eseguendo dei movimenti circolari. Sulla pianta, invece, insistete su quelle ossa che vanno dalle dita verso il tallone. Un altro movimento suggerito è quello di frizionare su e giù i piedi stretti tra le mani.

Per quel che concerne l'arco del piede, va massaggiato con le nocche della mano, per poi passare al palmo giungendo sulle dita. La parte alta del piede, il collo, si massaggia lentamente fino a giungere all'estremità inferiore del polpaccio, compiendo dei movimenti circolari intorno alle caviglie. Stendete infine il piede, stiracchiandovi, piegando all'indietro le dita.

 

LEGGI ANCHE
I disturbi più comuni e i rimedi naturali per la salute del piede

 

Immagine | Hotel_lindenhof_alto_adige

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: