Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

MASSAGGIO HAWAIANO: UNA TECNICA SEMPRE PIÙ RICHIESTA

Sempre più clienti chiedono al loro massaggiatore di fiducia di sperimentare il massaggio hawaiano, che con le sue manualità richiama lo scorrere ritmico e dolce delle onde dell’oceano e la naturale armonia di paradisi incontaminati

Massaggio Hawaiano: una tecnica sempre più richiesta

Sempre più clienti chiedono al loro massaggiatore di fiducia di sperimentare il massaggio hawaiano, che con le sue manualità richiama lo scorrere ritmico e dolce delle onde dell’oceano e la naturale armonia di paradisi incontaminati, accompagnati dal ritmo della danza tradizionale la Hula e dalle arti marziali locali, e Lua.

Per chi avesse avuto la fortuna di visitare le Hawaii certamente sarà vivo il ricordo di un mondo in cui tutto parla di sintonia tra corpo e spirito, energia e materia. Terre abitate da un popolo in simbiosi perfetta con la natura e con ogni essere vivente, che ha elaborato una tecnica di massaggio studiata per portare armonia, relax e amore.

Ecco quindi come anche in Occidente si stia oggi diffondendo il massaggio hawaiano e la sapienza dei Kahuna, maestri della pratica del Lomi Lomi o massaggio dell’anima.

Si tratta di un tipo di massaggio che usa mani e avambracci e può venir fatto da una o due persone. Un massaggio dai movimenti lunghi  e ritmici, che distende la muscolatura e scioglie le articolazioni con effetti rilassante ma anche tonificante: un vero toccasana per la circolazione.

L’amore è la parola chiave a cui si ispira la filosofia Huna seguita dal popolo delle Hawaii


La storia del massaggio Hawaiano 

Nei corsi di massaggio hawaiano DIABASI® (trovi il programma qui) si imparerà come il massaggio Lomi Lomi Nui veniva considerato in passato al pari di un rituale sacro e non solo una tecnica curativa ma un rito di passaggio nelle varie fasi della vita.

La tecnica veniva tramandata di famiglia in famiglia ed era studiata dai Kahuna, i maestri per cui ogni nucleo famigliare rappresentava una vera e propria scuola di massaggio.

La filosofia era quella dello spirito Aloha che esprime rispetto e amore per tutti gli esseri viventi e quindi nessuno poteva vivere felicemente in un corpo con tensioni muscolari: ecco quindi che il compito del massaggiatore era riportare benessere e ogni seduta si accompagnava da canti e musica hawaiani.

Recentemente i Kahuna hanno deciso di insegnare i loro segreti a una sempre più vasta schiera di seguaci e il massaggio hawaiano si è diffuso prima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo.


La tecnica del massaggio hawaiano 

Il massaggio si caratterizza per movimenti ritmici e lenti effettuati con le mani o gli avambracci e si accompagna all’uso di oli ed essenze con il sottofondo di musiche locali.

Si tratta di un massaggio che si fonda su quattro elementi fondamentali: il respiro, la danza, il tocco e la musica con una grande importanza data ai colori e alla presenza dell’oceano, con movimenti ispirati alla ciclicità delle onde.

Il trattamento parte con l’applicazione di pietre calde sul corpo per favorire il rilassamento e si diffonde dalla testa ala schiena per scendere poi alle mani e ai piedi e riprendere successivamente sulla parte anteriore del corpo.

Tra i principali benefici di questa tecnica di massaggio ci sono quelli al sistema linfatico, circolatorio, respiratorio, digestivo e ai muscoli con una particolare attenzione alle articolazioni. Dal punto di vista mentale si tratta di un massaggio che agisce sul sistema nervoso portando relax e funge da antidepressivo, antistress e per il contrasto di traumi.

 

Leggi anche Il massaggio Lomi lomi, il massaggio dell'anima >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: