Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

MASSAGGI E BENESSERE

Massaggio sportivo, benefici e controindicazioni

Il massaggio sportivo è ottimo per gli atleti che vogliono defaticare i muscoli e migliorare la performance atletica. Scopriamolo meglio.

>  La tecnica del massaggio sportivo

>  La seduta

>  Benefici e controindicazioni del massaggio sportivo

>  Curiosità

Massaggio sportivo

 

La tecnica del massaggio sportivo

Il massaggio sportivo è indicato per gli atleti che intendono mantenere l'organismo in salute, accelerare il processo di defaticamento dopo lo sforzo o vogliono intervenire su muscoli o tendini. Lo si può ricevere prima di una gara, come preparazione, durante le pause della competizione o dopo, per attenuare la stanchezza.

Di solito il massaggio sportivo viene praticato in concomitanza con lo stretching, per attenuare le conseguenze dovute a produzione di acido lattico, sciogliere crampi e tensioni muscolari, risolvere problemi di fibrosi muscolare e stiramento.  

 

La seduta 

Il massaggio sportivo viene sempre eseguito dalla periferia verso il centro. In genere nei massaggi che precedono la gara si usano creme per riscaldare i muscoli, mentre in quelli post gara olii e lozioni con azione defatigante o anche antinfiammatoria.

Il massaggiatore evita accuratamente di trattare alcune zone come: tibia, rotula, pube, zona epatica, sterno, capezzoli, clavicola, colonna vertebrale, tendine d'Achille.

Esistono varie tecniche del massaggio sportivo come la battitura, la frizione (dinamica o statica), l'impastamento, il rotolamento, lo scuotimento, la percussione e il pizzicamento. La durata della seduta è variabile, poiché dipende dal tipo di sport e dalla preparazione atletica di chi lo riceve.

 

L'arte del massaggio: descrizione, effetti positivi, controindicazioni

Arte del massaggio

 

Benefici e controindicazioni del massaggio sportivo

Utile per chi vuole migliorare la performance atletica, ridurre le tensioni muscolari, prevenire gli infortuni, preparare i muscoli all'attività fisica. Il massaggio sportivo stimola il sistema nervoso parasimpaticoe aumenta il flusso ematico.

Non ci sono particolari controindicazioni, ma chi lo esegue deve conoscere bene l'anatomia e la fisiologia umana ed entrare in sintonia con la persona che lo riceve, in base al livello di prestazione, l'età e l'impegno atletico. 

 

Curiosità 

Per il massaggio sportivo pre-gara di solito vengono usati olii e creme ad effetto riscaldante o tonificante a base di canfora, caspicum, ginepro, rosmarino o benzoino.

Per quello post-gara, gli olii e le creme sono neutri o con effetti rilassanti e rinfrescanti: rosmarino, benzoino, menta, lavanda, pino e arnica. 

 

La più antica forma di trattamento medico: l'arte del massaggio

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy