Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

RIMEDI OMEOPATICI

Lachesis, proprietà e uso

Lachesis, ricavato dal veleno di un serpente sudamericano, è un rimedio omeopatico utile per la salute del sistema nervoso. Scopriamolo meglio.

>  1. Descrizione di Lachesis

>  2. Quando si usa

>  3. Dosi e somministrazioni

>  4. A chi è consigliato Lachesis

Lachesis

Descrizione di Lachesis

Il rimedio omeopatico Lachesis si ottiene dal veleno del serpente Lachesis mutus sottoposto a diluizioni e dinamizzazioni in soluzione idroalcolica. Il Lachesis mutus è un grosso serpente velenoso appartenente alla famiglia dei Viperidi che vive nelle foreste dell’America centrale e meridionale.

È noto anche come Crotalo muto o Terrore dei boschi ed in Brasile come Surucucù. Questo temibilissimo rettile, molto aggressivo, predilige vivere lungo i corsi d’acqua delle zone boscose, mimetizzato nella vegetazione, dove attende le ore del tramonto per cacciare le proprie prede, che sono in genere piccoli mammiferi.

Il suo veleno ha una composizione chimica molto complessa ed è costituito da diverse classi distinte di tossine responsabili, in più o in meno, di attività devastanti sul sistema nervoso e sul sistema vascolare.

 

Quando si usa Lachesis

Lachesis è un rimedio omeopatico costituzionale, tipicamente femminile. La sua sfera di azione interessa principalmente il sistema nervoso, l’apparato cardiovascolare e l’apparato genitale femminile, ma anche l’apparato digerente, l’apparato respiratorio, la pelle, le mucose. In omeopatia è considerato uno dei migliori rimedi contro i disturbi della menopausa e dell’alcolismo. In generale si usa per:

  • disfunzioni dell’apparato cardiovascolare, palpitazioni, tachicardia, ipertensione, emorragie, varici, emorroidi
  • disfunzioni all’apparato genitale femminile, disturbi della menopausa, vampate di calore, nervosismo, irritabilità, depressione, irregolarità del ciclo mestruale, dolori e dismenorrea
  • disturbi all’apparato digerente, gastrite, addome gonfio, spasmi addominali, stipsi, diarrea, conseguenze dell’abuso di alcool
  • pelle secca con foruncoli, alopecia, piaghe, ulcere

 

Puoi approfondire come curare la gola con Lachesis e altri rimedi omeopatici

 

Dosi e somministrazione

Per tutti i casi, diluizione 6CH, 3 granuli 3-6 volte al dì.

 

A chi è consigliato Lachesis

Il tipo Lachesis sul piano mentale presenta un’alternanza di eccitazione e di depressione su base quasi sempre giornaliera. Di notte ha un sonno agitato, pieno di incubi e di sogni angosciosi.

Anche dal punto di vista temperamentale presenta la stessa bipolarità, passando dalla natura di timido, riservato, ad atteggiamenti di grande reattività ed aggressività. Parla molto e ininterrottamente, è insofferente al contatto fisico, in particolare è disturbato dall’abbigliamento troppo stretto.

La sua percezione sensoriale è ai massimi livelli, con eccessiva sensibilità alla luce, ai rumori, agli odori, al calore. L’apparato cardiovascolare è uno dei punti deboli del soggetto, mentre l’apparato digerente è afflitto da una serie di turbe infiammatorie.

Il soggetto ha il volto congestionato, con zigomi e naso che hanno un colorito violaceo per un eccesso di vascolarizzazione, in contrasto con le labbra cianotiche. La pelle è secca e sensibile, le mucose sono irritate, l’apparato respiratorio può soffrire di bronchiti con tosse secca.

 

Lachesis tra i rimedi omeopatici contro l'endometriosi: scopri gli altri

 

Immagine | Wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy