Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL MASSAGGIO CROMATICO DEL TESSUTO CONNETTIVO E LA CELLULITE

Il massaggio cromatico del tessuto connettivo è uno strumento terapeutico eccezionale per la depurazione e disintossicazione dei tessuti e organi del nostro organismo: in preparazione al drenaggio del fegato suggerito prima dell'arrivo della primavera si potrebbe agevolare questa funzione di drenaggio liberando contestualmente anche gli altri organi emuntori preposti a liberare il corpo da tossine endogene ed esogene. Di pari passo considerando la sua utilità nel drenaggio del tessuto connettivo, se ne consiglia l'utilizzo anche per curare la cellulite che è in sintesi uno stato infiammatorio cronico delle cellule adipose, le quali, per via dell'incapacità dell'organismo di eliminare le tossine, tendono a diventare asfittiche, incapaci di respirare e perciò di rigenerarsi.

Il massaggio cromatico è un sistema terapeutico nel quale si fondono il massaggio del tessuto connettivo e il trattamento cromatico di intere zone (utilizzando una penna a punta piatta a cui si applicano delle piastre colorate). Si applica su tutta la schiena, per effetto riflesso raggiunge il tessuto connettivo di tutto il corpo (tessuto osseo e cartilagineo, tessuto adiposo, sangue e linfa).

 

Indicazioni

  • Affezioni della colonna vertebrale e delle articolazioni
  • Disturbi dell’irrorazione sanguigna, circolazione sanguigna
  • Disturbi psicosomatici
  • Disturbi nervosi, stress
  • Nelle convalescenze, astenia, stanchezza

Dona forza ed energia ed è per questo indicato in periodi di astenia e scarsa concentrazione. Apre a un senso di libertà interiore. Si ottiene inoltre un aumento della vascolarizzazione, della depurazione delle cellule portando all’eliminazione di scorie depositate nel mesenchima: per questo è indicato in caso di cellulite, per liberarne lo stato infiammatorio. Svolge un’azione rigenerante e rilassante. 

Vediamo più da vicino la panniculopatia edemato-fibrosclerotica, più nota come cellulite. Per curare la cellulite in naturopatia viene impostato un trattamento su più fronti, prendendo in considerazione i molteplici fattori che scatenano o sostengono questo inestetismo, o meglio questo sintomo infiammatorio che in Cromopuntura definiamo “tossicosi focale”. La cellulite non appare all'improvviso, ma è in continua evoluzione, dalla fase acuta si trasforma in quella cronica: possiamo sostenere che non è solo un problema estetico ma essenzialmente un disturbo organico e di sistema è indice di un organismo non più in grado di eliminare correttamente gli scarti metabolici, sia perché gli organi emuntori sono deboli sia per via di un drenaggio linfatico e sanguigno insufficiente.

Un organismo già in difficoltà a gestire i normali scarti metabolici avrà presumibilmente ancora più difficoltà a diminuire il volume degli adipociti e la fibro-sclerosi del tessuto connettivo.

Errori alimentari, sovrappeso, inattività fisica, squilibri ormonali, cattiva circolazione sanguigna e linfatica, infiammazione ed eccesso di tossine sono tutti aspetti che devono essere contemplati e corretti se si desidera risolvere alla radice il problema della cellulite.

 

Scopri anche la tecnica e i benefici del massaggio connettivale riflessogeno

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: