Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

DIVENTARE CROMOTERAPEUTA: LA SALUTE NEI COLORI

I colori hanno un effetto sulla psiche. Diventare cromoterapeuta significa saper maneggiare la luce e le differenze cromatiche per poter garantire il benessere psico-fisico della persona. Vediamo come

La cromoterapia

La cromoterapia è una medicina integrativa che si serve dei colori per riequilibrare i flussi di energia alterati. Alla base della cromoterapia vi è la convinzione che questi colori possano influenzare il corpo e la mente di un soggetto, al fine di ripristinare e favorire l’equilibrio o controllare determinati disturbi. Questo metodo terapeutico sfrutta le vibrazioni cromatiche per ristabilire un equilibrio energetico alterato. L’irradiazione colorata provoca l’assorbimento di onde elettromagnetiche con una frequenza oscillatoria, che varia da colore a colore, stimolando la risonanza vibratoria degli atomi contenuti nelle cellule.

L’azione terapeutica dei colori è attribuita dai cromoterapisti a molteplici effetti, descritti però con una terminologia spesso inconsueta: i colori dilatano o restringono i vasi sanguigni, aumentano la produzione di globuli rossi, bianchi ed enzimi, sostengono il sistema immunitario, fortificano i tessuti, favoriscono il trasporto di ossigeno nel sangue, estendono la coscienza. Secondo la comunità scientifica, sarebbe semplice documentare oggettivamente questi effetti. La totale mancanza di tali semplici documentazioni è quindi considerata più che sospetta. Voler diventare cromoterapeuta significa poter disporre di un valido metodo terapeutico da poter affiancare a una normale terapia, ma comunque non venire riconosciuto in alcun modo.

 

Professione cromoterapeuta

Diventare cromoterapeuta significa essere in grado di preservare l’equilibrio psico-fisico di un soggetto, per il mantenimento dello stato di benessere, ma anche associare l’utilizzo della luce e dei colori a importanti terapie già in corso. La cromoterapia infatti è un catalizzatore per stimolare i processi naturali di auto-guarigione dell’organismo.  Più spesso, la cromoterapia è un metodo di guarigione efficace per la depressione, nevrosi e ansia, disturbi per i quali vengono utilizzati i colori giallo, verde e blu. I più importanti benefici cromatici trovano riscontro nell’ambito della cromopuntura per bambini, finalizzata a curare iperattività, mal di testainsonnia e disordini emotivi. 

Oggi la cromoterapia è un metodo di guarigione efficace per coloro che vivono da tempo in uno stato di depressione: per questi casi è ottimo lo stimolo dato dal giallo e dall'arancione. Al contrario, il verde e il rosa hanno un potere calmante. Il blu distende il sistema nervoso, mentre il rosso, che esprime la forza vitale, accelera battito cardiaco e ritmo respiratorio. Il marrone conserva la dinamicità e lo slancio del rosso, ma in versione mitigata: libera da situazioni di sconforto, assicura una vitalità più ricettiva che attiva. Ma cosa fare per diventare cromoterapeuta?

 

Diventare cromoterapeuta

In America, la terapia con la luce ultravioletta è ormai diventata un metodo standard. Una realtà efficace e professionale esiste anche in Svizzera, a Locarno: si tratta dell’Istituto di Cromopuntura, dove il dr. Neeresh pratica la cromopuntura e la insegna ai genitori da anni. Per diventare cromoterapeuti, occorre frequentare scuole di alta formazione per professionisti olistici e apprendere le diverse metodologie applicative della disciplina. In Italia, la cromoterapia viene applicata soprattutto come terapia di supporto per altre terapie olistiche, ma si ritrova tale metodica anche in ambiti volti al benessere e al relax, come saune e centri estetici. 

Tra gli argomenti di un corso per diventare cromoterapeuta troverete sicuramente spazio dato alla luce, ai colori, alla temperatura di questi, alla relazione fra suono e colore, all’interazione tra colore e ambiente abitativo, alle varie etnomedicine e all’utilizzo che fanno dei colori, oltre a vari cenni storici sulla disciplina e sui personaggi che hanno condotto importanti studi in merito.

Ricordiamo che la cromoterapia si avvale del supporto di altre discipline olistiche, che andranno, durante un corso, sicuramente approfondite. Per chi vuole diventare cromoterapeuta esistono anche dei corsi di cromoterapia a distanza, organizzati da A.E.ME. TRA., l’Associazione Europea di Medicine Tradizionali

Immagine | Cheriesu

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: