Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CROMOTERAPIA SPALMATA SULLE PARETI DI CASA

Scegliere i colori delle pareti è un'impresa niente male, ma la cromoterapia può aiutare molto coloro che sono sul punto di allestire la loro futura casa dolce casa. Quali colori evitare e come è possibile provarli prima grazie al web

Qual è il criterio per scegliere il colore di cui vestire una parete? Scegliere una certa tonalità piuttosto che un'altra può influenzare l'attività cerebrale, lo stato d'animo e quindi influire sulla salute? La cromoterapia, la terapia per mezzo dei colori, risponde positivamente a tutte queste domande. E fornisce gli strumenti per agire nel senso del benessere.

 

I colori come via sensoriale al benessere

Si potrebbe quasi dire che i colori siano le tante facce di un unico dado che è la luce. A ogni colore corrispondono infatti determinate frequenze e lunghezze d'onda; in altre parole, i colori sono quantificabili e misurabili come "energia" di luce. Un esempio che ha a che fare col nostro quotidiano? La luce diurna è terapeutica, specie quella del primo mattino; d'altro canto, la luce del crepuscolo induce alla calma meditativa.

Ovviamente questi sono solo parametri generali di riferimento (si possono fare straordinarie sedute di meditazione al mattino, come ottimi allenamenti al tramonto), ma in generale, al nostro corpo arrivano messaggi diversi lungo tutto il corso della giornata. E questi sono messaggi che il nostro occhio capta e di cui la nostra pelle ha sete.


Ispirarsi alla cromoterapia per scegliere il colore della pareti

Che c'entra la cromoterapia con le pareti e il loro colore? Ogni colore arriva come un segnale al cervello, che decodifica e inoltra al sistema nervoso. Da lì il segnale raggiunge anche organi e tessuti. I raggi luminosi colorati che colpiscono la pelle esercitano su essa un effetto fisiologico diretto. Da qui, potete capire quanto importante sia circondarsi dei colori giusti.

Ispirandosi, in modo molto sommario, ai principi generali della cromoterapia è possibile scegliere i colori delle proprie pareti.

Escludiamo il bianco, che è la somma dei colori e che ormai viene abbandonato persino negli ospedali e negli uffici (stessa sorte è toccata al grigio); escludiamo il nero, che è l'assenza di colore e luce e non induce certo a rischiarare l'umore e la visione, basti pensare che, a meno che non sia una scelta precisa, inconsciamente vestirsi di nero viene interpretato da sociologi e cromoterapeuti come un segnale di protezione dovuto a un disagio che si origina dalle profondità del carattere.

Volendo dispensare qualche dritta di cromoterapia per le pareti possiamo dire che toni freddi e impersonali riducono comunicazione e motivazione mentre pareti e mobili di colori pastello inducono a ottimismo e spirito di collaborazione. Se la parete occupa una vasta superficie sarà ottima la commistione tra tonalità chiare e neutre fuse a tocchi di vivacità.

 

Al colore il suo effetto su psiche e corpo

Prendiamo in rassegna ora i principali colori correlati all'effetto che hanno su mente e corpo:

 

Colore: Rosso
Effetto sulla mente: Stimolante. In eccesso diventa irritante
Effetto sul corpo: Stimola fegato, vescica; alza la pressione sanguigna; agisce sul senso di appetito

 

Colore: Arancio
Effetto sulla mente: Favorisce la concentrazione, catalizza la creatività
Effetto sul corpo: Stimola la respirazione, aumenta il battito cardiaco

 

Colore: Giallo
Effetto sulla mente: incrementa l'ottimismo, è antidepressivo, stimola l'appetito
Effetto sul corpo: tonifica il sistema nervoso, favorisce la digestione

 

Colore: Verde
Effetto sulla mente: Stabilizzante dell'umore, induce all'equilibrio
Effetto sul corpo: Disintossicante, asettico

 

Colore: Blu
Effetto sulla mente: Calmante, rilassante
Effetto sul corpo: Febbrifugo, distemde il sistema nervoso

 

Colore: Viola
Effetto sulla mente: Calmante, riduce lo stress, mitiga insonnia e asma
Effetto sul corpo: Rallenta il battito cardiaco, stimola milza e funzioni endocrine

 

Questi non sono nemmeno i primi passi del cammino per diventare cromoterapeuti, ma almeno ora avete scoperto le principali caratteristiche di questi colori, ora che avete capito che il giallo è meglio in cucina, il blu nello studio, non resta che provarli sulle vostre pareti. Prima di impugnare il pennello, potrebbe essere una buona idea sperimentare on line House Beautiful Paintbrush. Si tratta di un applicativo sviluppato in Flash che permette di provare i colori sulle pareti. Come funziona?

L'utente ha a disposizione una serie di fotografie che sono interattive, ovveropassibili di modifica attraverso un clic. L'applicativo è dotato di una palette dotata di quattro box selezionatori posti nella parte superiore della fotografi mediante cui si potrà decidere in quale parte della stanza variare il colore. Un dettaglio importante: l'applicativo è completamente gratuito!

Immagine | Stefan Markov 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: