Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COS'È IL DOLORE VISCERALE RIFERITO

Sembra una patologia contorta che raggruppa altre patologie ma in realtà è il nome occidentale dato a qualcosa che in medicina tradizionale orientale si conosce da tempo. Si tratta del dolore viscerale riferito, vediamolo insieme

Se c'è male al collo potrebbe essere legato ai polmoni. Se la spalla sinistra urla ti sei chiesta/o come sta il cuore? Stanno girando in rete molti articoli in tema, incentrati su quello che viene definito dolore viscerale riferito.

In sintesi, il nostro sistema ci comunica costantemente quanto avviene al nostro interno. Vediamo meglio quali aree del corpo riguardano specifici organi interni.

 

Il dolore viscerale riferito: gli organi e le loro manifestazioni

Dimmi dove ti fa male e ti dirò quale organo vuole aiuto. In sintesi, sarebbe questa la logica del dolore viscerale riferito. Le condizioni per poter parlare di questo tipo di dolore sono:

 > assenza di un trauma e comparsa improvvisa;
 > dolore che si presenta più spesso in una determinata fascia oraria.

Il test muscolare kinesiologico si basa proprio su questa interazione esterno-interno. Se un muscolo risponde in modo debole e disorganizzato si comprendono molti fattori legati alla situazione viscerale.

Se sussiste cervicalgia, dolore al muscolo trapezio
 e alla schiena (specie a livello delle dorsali), l'organo interessato è lo stomaco. Il fegato e la vescica biliare sono correlati a spalla destra, presenza di tendiniti, mal di testa, rigidità muscolare e affaticamento. Quando le articolazioni si infiammano facilmente e c'è sensibilità nella zona del sacro è facile che l'intestino sia irritato.

Molti siti come kinesiologia olistica di Jose Luis Godoy o il sito di Med Cam che riporta il testo di Irene Maurizi offrono una spiegazione dettagliata.

Ad esempio indicano precisamente come eventuali patologie della vescica si possano manifestare con dolore nella zona lombosacrale
 o all'addome inferiore e patologie del pancreas con dolore alla spalla sinistra
, dolore a livello epigastrico
, dolore dorso-lombare.

 

Anche l'acupressione è una tecnica cinese utile per curare vari disturbi

 

I messaggi dagli organi e i meridiani

La medicina allopatica si ritrova a fare i conti con qualcosa che è a fondamento di molte, se non tutte, le medicine tradizionali orientali. Pensiamo alla Medicina Tradizionale Cinese (MTC), dove le linee energetiche che attraversano il corpo hanno un legame stretto con gli organi, visceri e organi di senso, che a loro volta sono assolutamente connessi alla stagionalità, alle ore del giorno, all'età dell'individuo e alla sua costituzione.

Il meridiano del Cuore ad esempio ha inizio nella parte centrale dell'ascella, continua nella parte mediale dell'arteria ascellare, scende nella parte mediale del bicipite del braccio e nella parte ulnare dell'avambraccio, per finire poi sulla parte posteriore dell'angolo dell'unghia del dito mignolo.

Si ritrova molto quindi nello schema di riferimento generale del dolore viscerale riferito, in quanto si riferiscono a patologie potenziali del cuore dolori a carico del lato sinistro di collo, della spalla e del braccio sinistro, al centro del petto retrosternale, alla mandibola, alla regione superiore della scapola sinistra.

Il Triplice Riscaldatore, rispetto agli altri meridiani, è un caso a sé, in quanto non si riferisce a un organo specifico ma ha una valenza più legata alla circolazione periferica, alla distribuzione dell'energia. Il suo percorso ha inizio nella parte dorsale del dito anulare, prosegue poi nella parte dorsale dell'avambraccio, nella parte laterale del collo, sul viso in prossimità dell'orecchio, per finire nella parte esterna delle sopracciglia.

Il valore aggiunto è anche quello di una visione legata alla psicologia, all'atteggiamento con cui si affronta e vive la vita. Quali stati d'animo portano un soggetto ad accusare un dolore che ha prima di tutto origine nell'anima e che si manifesta poi nelle articolazioni o incide sul funzionamento degli organi?

Il Cuore soffre se c'è soffocamento emozionale, se si è sottoposti a una tensione nervosa prolungata; il Fegato lavora a fatica se c'è una situazione di povertà materiale, se c'è un sentimento di rabbia con cui si convive da tempo; la Vescica sta male se c'è un blocco a livello sessuale ed espressivo, etc.

Anche queste non sono indicazioni da sposare in modo integralista e rigido; a tutto ciò si unisce la gestione di se stessi in termini di alimentazione e movimento.

 

Gli esercizi di stretching secondo i meridiani

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: