Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

INTEGRATORI DI MAGNESIO, COME SCEGLIERLI

Il magnesio è un minerale indispensabile al nostro organismo, spesso però non ne assumiamo abbastanza con la dieta e abbiamo bisogno di integrarlo. Esistono molte forme di magnesio ognuna con le proprie caratteristiche e benefici specifici. Andiamo a conoscere meglio come scegliere gli integratori di magnesio.

Il magnesio è un minerale di cui il nostro corpo ha bisogno per stare in salute.

Infatti il nostro organismo utilizza il magnesio in una vasta gamma di funzioni biochimiche come la contrazione muscolare, l’equilibrio idrosalino, la produzione di energia cellulare e inoltre è indispensabile per l’apparato digerente, il sistema nervoso e l’apparato cardiaco.

Il magnesio si trova in natura solitamente sotto forma di sale di magnesio quindi essendo un sale è composto da un acido che ha la funzione di trasportare la sostanza nel nostro organismo.

Se abbiamo la presenza così di un sale avremo una maggiore o minore capacità di assorbimento cellulare della sostanza stessa.

Questo indice di assorbimento cellulare è uno dei parametri che vengono menzionati per poter scegliere al meglio il proprio integratore di magnesio

.

Il magnesio: integrazione nella dieta

Il nostro corpo riceva magnesio attraverso la trasformazione dei cibi che ingeriamo nella nostra dieta quotidiana.

Ricordiamo che gli alimenti ricchi di magnesio sono le verdure a foglia verde come gli spinaci, le bietole, i broccoli ma anche la frutta secca come le nocciole, le mandorle, le noci, i semi di zucca e girasole sono ricchi di magnesio.

Ottima l’integrazione nella propria dieta di pesci come l’aringa e il merluzzo oltre che di cereali integrali dato che contengono buone quantità di magnesio.

Nel caso in cui la scelta degli alimenti non porti ad avere elevate quantità di magnesio o anche nel caso di specifiche problematiche di salute, potremo decidere di assumere un integratore naturale di magnesio.

 

Leggi anche Magnesio supremo contro la stanchezza >>

 

Molte tipi di magnesio … come scegliere?

Esistono numerose sostanze in forma principalmente di sale che contengono il magnesio in percentuali differenti. Andiamo a conoscere i sali di magnesio e qualche consiglio per il loro utilizzo ...

 

Cloruro di magnesio

Il cloruro di magnesio ha la formula chimica composta da una molecola di magnesio legata a 2 di cloro e 6 di acqua.

Per questa sua struttura è la migliore come solubilità in acqua ed è anche altamente biodisponibile. Per questo è facilmente assumibile per bocca e il corpo riesce ad assorbirlo in grandi quantità senza dispendio di energie.

Viene consigliato per chi ha problemi legati alla disidratazione come ad esempio dopo una gara sportiva, una convalescenza in cui abbiamo sudato molto per la febbre ma è anche utile nei problemi premestruali e per chi ha carenze di potassio e calcio.

Invece le persone che hanno problemi di calcoli renali o di acidità gastrica devono evitare il cloruro di magnesio.

Questa forma di magnesio è facilmente acquistabile nei negozi specializzati, la possiamo trovare sotto forma di capsule rivestite, in polvere o in altra forma che può essere sciolta in acqua visto la sua alta solubilità.

 

Magnesio ossido

Il magnesio ossido viene consigliato preferibilmente quando vogliamo fare una pulizia intestinale e la sua azione è considerata simile ad un purgante.

Infatti questa forma di magnesio produce ossigeno nell'intestino e porta ad una forte azione lassativa.

Il magnesio ossido è ricco di magnesio ma è poco solubile in acqua e anche la sua biodisponibilità è molto scarsa quindi possiamo dire che non è una delle fonti migliori di integrazione per il magnesio.

 

Magnesio citrato o “Magnesio Supermo”

Il magnesio citrato è anche esso un sale ben assorbibile e con un buona biodisponibilità. Secondo gli studi questo magnesio è 4,5 volte più assorbito dal corpo rispetto al magnesio ossido e inoltre contiene il 16% di magnesio elementare.

La sua funzione è quella di alcalinizzare il corpo e in particolare le urine. Viene consigliato in caso di stitichezza, calcolosi di acido urico e cistina oltre anche a essere utile a livello generale contro le infiammazioni visto che sposta il pH verso l’alcalinità.

In Italia il magnesio citrato è venduto con il marchio registrato di “magnesio supremoed è facilmente reperibile nelle erboristerie e nei negozi di integratori naturali.

 

Magnesio pidolato

Il magnesio pidolato è un sale organico in cui è presente l’acido pidolico.

Il suo assorbimento è molto rapido dato che il suo ingresso nella cellula è favorito dalla sua struttura chimica. Questo permette una veloce integrazione del magnesio con le cellule del nostro corpo.

Il magnesio pidolato viene consigliato per la sindrome premestruale e anche contro gli attacchi di emicrania.

Inoltre è ottimo proprio per integrare velocemente il magnesio quando vi è carenza di questo minerale e quindi quando si hanno sintomi di ipomagnesia. Questi sintomi solitamente appaiono come stanchezza fisica e mentale, affaticamento muscolare, irritabilità e nervosismo. 

 

Magnesio organico

Il magnesio organico o magnesio lattato è altamente solubile in acqua e possiede anche un’ottima assorbibilità nel corpo.

Viene utilizzato principalmente per nutrire la pelle e per integrare oltre al magnesio anche del calcio. Infatti oltre alla salute del epidermide il magnesio lattato è indicato per i crampi muscolari e per i bruciori o altri piccoli problemi gastrici.

 

Magnesio solfato

Il magnesio solfato è sempre un sale associato ad un acido ed è utilizzato appunto in forma di sale.

La sua biodisponibilità è considerata bassa quando assunto per via orale e in ambito ospedaliero infatti la sua somministrazione è a livello intramuscolo o intravena.

L'integratore alimentare del magnesio solfato è conosciuto maggiormente con il nome di “sale inglese” o Epsom Salt.

Utilizzato principalmente per la sua azione lassativa, è consigliato quando vogliamo fare una pulizia del fegato e gastrointestinale.

 

Leggi anche Solfato di magnesio per purificare il fegato >>

 

Foto: PRZEMYSLAW PRZYBYLSKI / 123rf.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: