Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

10 CONSIGLI PER L'ACQUISTO DI INTEGRATORI ALIMENTARI NEL WEB

Fare acquisti sul web non sempre è semplice, con gli integratori il rischio di truffe e inganni è ancora più elevato: ecco il decalogo per una giusta scelta.

Decalogo per un acquisto consapevole di integratori sul web

Ci sono integratori per dimagrire, ma anche per ingrassare, per gli sportivi, ma anche per chi si vuole rilassare. Per chi vuole perdere liquidi e per chi desidera accelerare il metabolismo.

Il mondo degli integratori è vasto, l'accessibilità al loro acquisto, anche grazie a internet, sempre più immediata e semplice. Ma attenzione, non tutto è bene. Anche per scegliere l'integratore giusto bisogna seguire qualche indicazione.

Ecco per questo riassunti a seguire i dieci consigli che, secondo la guida agli integratori Feder Salus, bisogna tenere bene a mente prima di acquistare un integratore alimentare. Eccoli qui riassunti.

 

I 10 consigli di Feder Salus

  1. Verificare i componenti prima di acquistare un integratore. Gli ingredienti funzionali indicati devono essere ammessi dalle normative italiane secondo le direttive consultabili sul sito del Ministero della Salute, che elenca anche le sostanze autorizzate.
  2. Verificare il dosaggio. Altrettanto importante è verificare la quantita presente delle diverse sostanze all'interno dell'integratore. I dosaggi giornalieri corretti si possono trovare sul sito del Ministero della Salute.
  3. Verificare che non ci siano sostanze dopanti. Queste sono infatti pericolose per la salute psico-fisica dell'organismo. La lista delle sostanze dopanti si trova sul sito della WADA, World Anti Doping Agency.
  4. Verificare gli effetti reali di un prodotto. L'etichetta deve riportare i reali effetti fisiologici e nutrizionali; diffidare di tutti quegli integratori che promettono miracoli in poco tempo.
  5. Chiedere il parere di un medico se ci si trova in casi particolari (gravidanza per esempio) o se si prendono insieme altri integratori o medicinali con cui potrebbero interagire.
  6. Verificare la notifica del prodotto da parte del Ministero della Salute. Si può fare anadando nella pagina del Registro nazionale pubblicato sul sito stesso, dove sono presenti tutti gli integratori che hanno concluso positivamente l'iter di notifica.
  7. Verificare l'azienda produttrice. Si può fare sempre consultando il Registro nazionale degli integratori alimentari, che comprende anche, in ordine alfabetico, l'elenco della aziende notificate.
  8. Verificare i prezzi e le modalità di pagamento. Prime di iserire i dati, verifica sempre che siano presenti le informazioi riguardo l'identità del venditore, l'indirizzo, le modalità di pagamento e le carateristiche del prodotto. Verificare anche che vi sia riportata la partita iva e la sede legale dell'azienda.
  9. Fare attenzione alla consegna. Gli integratori alimentari devono essere trasportati in adeguate condizioni igienico sanitarie, verificare quindi la modalità di trasporto.
  10. Fare attenzione agli effetti indesiderati. Segnalare al medico o farmacista le reazioni avverse dovute agli integratori acquistati sul web, gli operatori provvederanno ad informare il sistema nazionale di fitosorveglianza.

Basato sulla normativa nazionale e comunitaria, il decalogo Feder Salus spiega quindi cosa sono gli integratori alimentari e il loro ruolo nel mantenimento di una stato benessere all’interno di un sano stile di vita.

Attenzione sempre: nel web possono nascondersi potenziali rischi, come l’acquisto di prodotti contraffatti, con quantitativi di nutrienti e sostanze ad azione fisiologica diversi da quelli dichiarati o completamente assenti, o addirittura contenenti sostanze dannose e non autorizzate in Italia.

 

Leggi anche Integratori alimentari, come sceglierli >>

 

Immagine | wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: