Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I FIORI DI BACH PER IL DISINTERESSE DEL PRESENTE

Indifferenza, apatia, assenza, rassegnazione, mancanza di concentrazione, nostalgia, rimpianti, rimorsi, insensibilità sono tutti manifestazioni del disinteresse del presente, uno stato d’animo alterato curabile coi fiori di Bach

In floriterapia vengono impiegati i fiori di Bach per il disinteresse del presente, quando si manifestano stati d’animo alterati dovuti a eventi esterni o a squilibri caratteriali che inducono all’indifferenza, all’apatia e alla fuga dalla realtà.

I rimedi floreali scoperti da Edward Bach operano su 7 aree di applicazione, cioè i  più frequenti disturbi emotivi che caratterizzano la vita occidentale contemporanea: la depressione, l’ipersensibilità, la paura, l’incertezza, l’eccessiva preoccupazione per gli altri e solitudine il disinteresse per il presente.

 

Che cosa s’intende per “disinteresse per il presente”

Nel corso della storia, ciò che la floriterapia intende con “disinteresse per il presente” è stato definito in molti modi e di volta in volta ha assunto valenze differenti.

Col termine “indifferenza” infatti nella filosofia antica s’indicava la “tranquillità d'animo”, cioè l’assenza del desiderio o il rifiuto dell’azione o della scelta di fronte agli eventi esterni, con lo scopo di sottrarsi al dolore. Il cosiddetto “distacco” dalle passioni umane e dagli eventi esterni in genere era considerato perciò uno stato di perfezione contemplativa dello spirito per il raggiungimento della felicità.

Questo disinteresse o imperturbabilità per i piaceri, le emozioni e gli eventi esterni che possono scuotere l’esistenza umana provocando la sofferenza era il risultato della consapevolezza della propria condizione umana, da parte del saggio.

Tuttavia il “disinteresse per il presente” difficilmente appare come il risultato di una scelta filosofica o il traguardo della ricerca interiore del sapiente. Lo stato d’indifferenza e la mancanza di reazioni affettive, l'insensibilità, indolenza nei confronti della realtà esterna e dell’agire pratico, sono, purtroppo, anche manifestazioni di un’alterazione dello stato d’animo, un disturbo emotivo, che non porta alla felicità, ma alla sofferenza, al dolore e alla malattia sia mentale che fisica.

 

I Fiori di Bach per il disinteresse per il presente

Quando siamo ben lontani dalla patologia mentale seria, ma persone sane si trovano a passare dei periodi difficili in cui gli eventi o la predisposizione caratteriale porta a rifuggire dalla realtà e manifestare indifferenza, apatia, rassegnazione i fiori di Bach possono essere d’aiuto

  • Clematis: il disinteresse per il presente provocato da delusione e rifiuto del mondo fino a desiderare addirittura di morire. Queste persone sognano ad occhi aperti, inseguendo fantasie sul futuro o immaginando versioni alternative della propria vita, pur di non affrontare e agire su situazioni che le attanagliano presente. Il rimedio favorisce la concretizzazione delle fantasie, la realizzazione dei propri desideri mediante la presa di coscienza delle proprie potenzialità, spingendo all’azione.
  • Honeysuckle disinteresse per il presente provocato da rimpianti, nostalgiche fantasie del passato e rimorsi per eventi avvenuti.  Queste persone credono di avere già vissuto i propri giorni migliori oppure rimangono incastrate in situazioni ormai accadute in cui avrebbero dovuto fare delle cose che non hanno fatto, e non affrontano il presente. Il rimedio li aiuta a capire che si può imparare dal passato e richiamarlo nei nostri ricordi senza bisogno di riviverlo. In questo modo potremo progredire nel presente e trovare gioia. Honeysuckle aiuta a crescere, permette di stabilire nuovi rapporti su basi diverse da quelle del passato.
  • Wild Rose disinteresse per il presente dovuto a uno stato di apatia e rassegnazione. Il fiore è indicato per la sensazione che la vita non valga gli sforzi che richiede. Per l'incapacità di provare gioia. Per lo spegnimento che segue l'eccesso di rinunce. Il rimedio aiuta a risvegliare il nostro interesse per la vita. La motivazione prenderà il posto dell’apatia donandoci la gioia di vivere.
  • Olive: disinteresse per il presente dovuto a esaurimento psico-fisico. Questo sfinimento è la conseguenza una totale dedizione a qualcosa: un affetto, un ideale, un lavoro. Il fiore è indicato per chi desidera solo dormire, non mostrando più interesse verso tutto il resto, anche le persone care. Per la stanchezza e lo svuotamento energetico che seguono i grandi sforzi. Per l'astenia che segue un'alimentazione carente. Olive ridona l’energia perduta. Torna l'ottimismo e la fiducia, rinasce il gusto di vivere, svanisce la stanchezza. Si fanno nuovi progetti con rinnovato entusiasmo.
  • White Chestnut disinteresse per il presente dovuto a ruminazione mentale. Quando pensieri circolari non voluti, ossessivi, confusione mentale e preoccupazioni tolgono il sonno, impedendoci la concentrazione e di gustare i piacere della vita il rimedio aiuta a direzionare questi pensieri senza esserne sopraffatti. Affrontando con calma e serenità i nostri problemi che ci affliggono.
  • Mustard disinteresse per il presente causato da profonda tristezza senza cause apparenti. Per gli attacchi di malinconia che vano e vengono, e contro non è possibile fare nulla. Mustard risveglia la luce che è in noi, portando il sereno, la tristezza diventa gioia di vivere; ritorna la capacità di affrontare con equilibrio gli alti e bassi della vita. Serenità anche nel buio: si vede la nube nera, ma non si lascia opprimere. 
  • Chestnut Bud disinteresse per il presente per superficialità. Questo è il rimedio per chi è incapace di apprendere dagli errori propri e quelli altrui, e commette sempre gli stessi sbagli, che si getta sempre in imprese e relazioni fallimentari, sottovalutando gli ostacoli, senza imparare le lezioni della vita. Il fiore ci apre gli occhi, mostrandoci che la fortuna o il destino non c'entrano con le nostre difficoltà nel lavoro, nella salute o nell’amore. Sviluppa la consapevolezza delle nostre azioni e ci aiuta a ricordare. Ci rende più attenti agli altri in modo da poter imparare da loro. Rinascono la consapevolezza del reale, l’interesse, l’equilibrio. 

Scopri i fiori di Bach contro l’apatia primaverile

Immagine | Valeri-DBF

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: