Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

NUMEROLOGIA & FIORI AUSTRALIANI

Ian White torna ogni anno in Italia con i suoi seminari e le sue ultime ricerche sulle Australian Bush Flower Essences, la linea di essenze floreali australiane da lui ideata. Questa volta approfondiamo la correlazione fra numerologia e fiori australiani.

Ian White, ideatore delle Australian Bush Flower Essences, anche quest’anno è tornano in Italia con i seminari sulla Floriterapia Australiana e sulle diverse tecniche per dare, di volta in volta, nuovi strumenti agli operatori che le utilizzano.

L’argomento del 2013 è stato, oltre ai corsi di 1 livello, “Numerologia e Fiori Australiani”. La numerologia è un antico sistema di analisi che permette di comprendere in modo semplice e diretto la personalità e le doti di un individuo, rivelando l’energia vitale della persona e le possibili debolezze e difficoltà.

Ian White fa riferimento al sistema pitagorico di 2500 anni fa, che si basa sulla griglia della data di nascita. Analizzando i numeri della griglia infatti è possibile scegliere i rimedi floreali più adatti.

Ogni numero nella casella della griglia corrisponde ad un’attitudine caratteriale e ogni piano della griglia corrisponde rispettivamente a: piano mentale (3-6-9), piano emotivo (2-5-8) e piano fisico (1-4-7).

Per ciascun numero vengono quindi suggerite una o più essenze che aiutano a bilanciare un tratto del carattere o un aspetto della personalità.

La combinazione di tre numeri su una linea retta, sia essa in orizzontale, verticale o diagonale, forma una freccia che indica un’ulteriore qualità in aggiunta a quelle che corrispondono ai singoli numeri, e quindi un ulteriore suggerimento sulle essenze floreali da impiegare nel soggetto.

La maggior parte dei quadri numerologici presenta almeno una freccia o tre cifre allineate in un senso o nell'altro.

Inoltre, sommando i numeri della propria data di nascita è possibile ricavare il numero corrispondente al ciclo dell’anno personale. Ogni individuo ha un ciclo di 9 anni e ogni anno corrisponde ad un diverso ritmo (es. anno 1 = cambiamenti, anno 2 = cooperazione, anno 3 = studio e viaggi, anno 4 = cura del corpo, etc..).

Sfruttando questi diversi ritmi è possibile sviluppare alcune capacità in un determinato anno piuttosto che in altri anni del ciclo. Le essenze floreali del Bush in questo caso aiutano a massimizzare il potenziale che ciascun anno ci offre.

Ian White

Infine, dall’interpretazione numerologica, è possibile ricavare anche il numero del giorno, che ci da l’opportunità di conoscere meglio alcuni aspetti di noi stessi. Poiché i numeri del giorno vanno da 1 a 11, qualora il giorno della nostra nascita non rientrasse in quest’intervallo (es. 13) i numeri che lo compongono andrebbero sommati (13 = 4), ad eccezione del numero 22.

A differenza del ciclo dell’anno personale che cambia ogni anno, la configurazione della data di nascita e il numero del giorno non cambiano. Ciò non vuol dire che saremo sempre gli stessi, ma che si può lavorare con le essenze floreali per trasformare le nostre aree di forza e di debolezza.

Le essenze australiane infatti ci permettono di agire velocemente sul piano emozionale: come esseri umani, pur conservando le nostre caratteristiche, evolviamo nel tempo e quindi abbiamo la possibilità di sviluppare altre potenzialità da integrare nel nostro carattere e nella nostra struttura.

 

LEGGI ANCHE
Il potere terapeutico dei fiori australiani e l'origine della floriterapia australiana

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: