Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ALGHE

Hijiki, quando e come usarla

La HIjiki è un’alga ricca di calcio consumata in piccole quantità dai giapponesi. Ottima per purificare il sangue, ha un sapore molto deciso ed è utile per rinforzare l’organismo. Scopriamola meglio. 

>  1. Descrizione dell'alga

>  2. Proprietà e uso dell'alga Hijiki

>  3. Benefici della Hijiki

>  4. Controindicazioni dell'alga Hijiki

Hijiki

 

Descrizione dell'alga

L'alga Hijiki, anche nota come Sargassum fusiforme, è un’alga bruna che cresce in estremo oriente, soprattutto in Giappone, e che appartiene alla famiglia delle Feofite.

Si tratta di un'alga dal sapore deciso e dai grandi pregi nutritivi, avente foglie di forma cilindrica, nere e dure, che crescono a profondità maggiori rispetto alle altre alghe e possiedono il maggior tenore di minerali e oligoelementi.

Proprietà e uso della Hijiki

La Hijiki è un’alga ricchissima di calcio, ne contiene, infatti, molto di più del latte vaccino. I minerali e gli oligoelementi presenti la rendono un’alga particolarmente apprezzata in oriente e nutriente. Possiede, infatti, anche notevoli quantità di potassio e ferro.

Simili alle foglie del tè, il loro volume aumenta quando lasciate in ammollo. Sono particolarmente gustose saltate o anche immerse in pastella e fritte. Vendute nei negozi specializzati e orientali, sono seccate e impacchettate.

Una volta ammollate si espandono molto, aumentando fino a cinque volte il loro volume; sono ottime fatte saltare con un po’ d’olio e cipolle o altre verdure.

Benefici della Hijiki

È un'alga di rigenerazione per eccellenza: è cicatrizzante, rinforza, facilita l'abbassamento del tasso di colesterolo, previene la carie dei denti, limita i capelli bianchi.

Questa alga tonifica il corpo e purifica il sangue, mantenendo costante il livello degli zuccheri. Inoltre rinforza le funzioni respiratorie, digestive, riproduttive ed escretorie, nonché contribuisce ad innalzare le difese immunitarie.

Le hijiki sono sempre state consumate in piccole quantità dai giapponesi, dove sono note perché esaltano la bellezza e rendono i capelli forti, lucidi ed elastici.

Controindicazioni dell'alga Hijiki

Evitare di esagerare con la quantità di alghe Hijiki in caso di alterazioni del metabolismo. Si è visto che contengono arsenico inorganico, per questo in alcuni paesi non vengono più vendute e per questo i giapponesi ne consumano poche alla volta.

Le alghe sono comunque da limitare (1 gr, 2-3 cm) in quanto potenzialmente allergizzanti.

 

I vegetariani e la cura naturale dei capelli

 

Immagine | Zajcev-ushastyj.livejournal

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy