Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

RIMEDI OMEOPATICI

Graphites, proprietà e uso

Graphites è il rimedio omeopatico ricavato dal minerale grafite, ideale per la salute della pelle, utile per combattere stanchezza e disturbi agli organi genitali. Scopriamola meglio.

>  1. Descrizione della Graphites

>  2. Quando si usa

>  3. Dosi e somministrazioni

>  4. A chi è consigliata la Graphites

Grafite

Descrizione della Graphites

Il rimedio omeopatico Graphites si ottiene dalla triturazione con lattosio della grafite e dalle successive diluizioni e dinamizzazioni in soluzione idroalcolica. La grafite è un minerale costituito da carbonio cristallizzato, ossidi di ferro ed altri minerali.

È presente generalmente in natura sottoforma di masse fogliettate o di aggregati ranulari, raramente come cristalli. I principali giacimenti si trovano in Messico, Corea del Sud, Sri Lanka, Austria, Madagascar, USA e Siberia.

In Italia esistono buoni giacimenti in Val Chisone (provincia di Torino), nelle Alpi occidentali. E’ noto che l’altra forma naturale contenente carbonio libero, questa volta allo stato purissimo, è il diamante.

La grafite è uno dei minerali più teneri, ha colore nero-grigio acciaio, è grassa al tatto, sporca le dita e lascia una traccia nera sulla carta. Oltre che per la produzione della mina di matita, trova moltissime applicazioni in diversi settori industriali, tra cui quelli per la produzione di materiali refrattari, di lubrificanti, di spazzole per motori elettrici, di matite e per l’indurimento dell’acciaio.

 

Quando si usa Graphites

Graphites è uno dei principali policresti omeopatici ed è anche uno dei principali rimedi costituzionali, la cui costituzione di riferimento è quella carbonica.

Per la sua composizione chimica, fatta prevalentemente di carbone ma anche di ferro, Graphites è il rimedio che ha in sé una parte della qualità del ferro ed una parte della qualità del carbone, oltre a proprietà nuove che derivano dalla combinazione dei due suddetti elementi. Il rimedio omeopatico Graphites si usa nei seguenti principali casi:

  • problemi della pelle, eruzioni cutanee, seborrea, desquamazione della pelle, forfora, alopecia, eczema, eritema, verruche, punture d’insetti, herpes, acne, psoriasi
  • disturbi dell’apparato digerente, sensazione di pesantezza allo stomaco, aerofagia, nausea, gastrite, stipsi
  • mal di testa, emicrania o cefalea, congiuntivite, orzaiolo, otite
  • disturbi all’apparato vascolare, rallentamento della circolazione sanguigna, emorroidi
  • disturbi degli apparati genitali maschile e femminile e all’apparato urinario

 

Dosi e somministrazione

Per tutti i casi, nelle situazioni acute diluizione 5-6CH, 3 granuli o 8-10 gocce ogni 2-3 ore; nelle situazioni croniche diluizione 15-30CH, 4-5 granuli 1-2 volte al dì.
In tutti i casi cronici, diluizioni 9CH, 15CH o 30CH, una dose ogni 2 – 3 giorni.

 

A chi è consigliato Graphites

Il soggetto Graphites, avendo una costituzione quasi esclusivamente carbonica, si presenta con una corporatura robusta, opulenta e con tutte le ghiandole endocrine ipofunzionanti, in particolare tiroide, surrene e gonadi.

Lo scarso funzionamento della tiroide comporta un metabolismo basale rallentato ed una carente attività metabolica dei tessuti, con insufficiente produzione di calore, per cui il soggetto è estremamente freddoloso ed ha una spiccata tendenza ad ingrassare fino all’obesità. La scarsa attività delle ghiandole surrenali rende il soggetto privo di emotività, di qualsiasi entusiasmo, apatico, indifferente, che si stanca facilmente, svogliato, triste e melanconico.

Lo scarso funzionamento delle gonadi abbassa la libido e compromette la normale attività sessuale, potendo arrivare finanche ad indurre frigidità nelle donne ed impotenza negli uomini. Il soggetto Graphites ha pelle secca e squamosa, bocca secca, capelli secchi, unghie dure e spesse, feci secche ed è affetto da una rinite cronica.

Una caratteristica marcata è la sensazione di sangue alla testa con arrossamento del viso a mo’ di vampate. Inoltre considerato che il rimedio contiene tracce di ferro, ritroveremo l’anemia e tutte le sue conseguenze, come il pallore, le mestruazioni insufficienti e la stitichezza.

 

Graphites tra i rimedi contro la psoriasi: scopri gli altri

 

Immagine | Wikipedia


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy