Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PIETRE E CRISTALLI

Giada: tutte le proprietà e benefici

La Giada è una pietra utile per la salute del cuore e del fegato, in grado di aiutare a veicolare meglio le emozioni. Scopriamola meglio.

>  1. Descrizione della Giada

>  2. Elemento

>  3. Chakra collegato alla Giada

>  4. Mitologia

>  5. Effetto sul corpo della Giada

>  6. Effetto sulla psiche

Giada

 

Descrizione della Giada

Classe minerale: fillosilicati.
Formula chimica: NaAl[Si2O6] + Ca, Fe, Mg, Mn

La giada è una pietra ornamentale e non propriamente un minerale, quanto piuttosto un insieme di particolari minerali silicati (giadeite e nefrite) distribuiti in una struttura fatta da granuli molto fini e fibre intrecciate.

Il colore è raramente uniforme: su un fondo bianco o bianco-grigio si confondono lievi sfumature rosate, lavanda, violetto o più spesso verde smeraldo o verde chiaro per effetto della presenza di cromo.

In commercio oggi si trovano altri minerali venduti sotto la denominazione di giada, come la serpentina, che non solo ha lo stesso aspetto, ma è anche estratta dagli stessi giacimenti della giadeite e della nefrite, anche se è più malleabile e meno resistente.

 

Elemento

Acqua: l’elemento acqua riguarda la sfera delle emozioni e della femminilità (amore, guarigione, compassione, riconciliazione, intuizione).

 

Chakra collegato alla Giada

Secondo chakra Svadhishthana (“Addome”) e quarto chakra Anahata (“Cuore”)

 

Mitologia

Il nome “giada” deriva dallo spagnolo pedra de ijada, ossia “pietra dei fianchi”, dato il suo tradizionale potere benefico sui lombi e sui reni, e risale al tempo della conquista spagnola dell’America centrale, dove questa pietra era molto apprezzata e lavorata finemente.

Nell’antica Cina era una pietra sacra usata per fabbricare le urne in quanto si credeva che avesse il potere di impedire la corrosione e di scacciare gli spiriti maligni. Nella letteratura cinese tradizionale, l’oro e la giada sono spesso menzionati insieme e sono considerati simboli di ricchezza. Anche oggi, il prezzo della giada di buona qualità non vale meno di un pezzo d’oro dello stesso peso.

Confucio (551-479 a.C.) afferma che la giada possiede undici virtù, tra cui la benevolenza (è dolce e lucida al tatto), la fedeltà (non irrita mai la pelle), l’educazione e la sincerità (un difetto nella giada non si nasconde mai). La cultura confuciana predicava inoltre che un uomo doveva definire i suoi modi e la sua condotta in accordo con le virtù della giada.

 

Effetto sul corpo della Giada

La giada rafforza il fegato, la milza e il cuore. Riattiva la circolazione, purifica il sangue e stimola il sistema immunitario.
Ha proprietà riequilibranti per l’intero organismo. È benefica per l’attività renale e combatte i gonfiori alle gambe e alle ginocchia.

 

Effetto sulla psiche

La giada ha proprietà calmanti, rasserenanti e lenitive degli stati d’animo turbati. Elimina la paura, consola e invita alla benevolenza.

Aiuta il cuore a trovare la compassione per prendere le giuste decisioni. Riequilibra le emozioni e dona modestia e chiarezza d’idee. Apre la mente e spinge al rinnovamento.

 

Leggi anche Giada per rafforzare la milza >>

 

Immagine | Wikimedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy