Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

FUNGHI MEDICINALI

Funghi medicinali e stitichezza

A cura di Ilaria Porta, Naturopata Iridologa

 

I funghi medicinali sono utili contro la stitichezza perché hanno un effetto salutare sull’intestino, sono lassativi naturali e svolgono un'azione principalmente sul sistema nervoso, rilassando la muscolatura contratta del colon. Scopriamoli meglio.

>  Descrizione e cause della stitichezza

>  Funghi medicinali contro la stitichezza

>  Indicazioni

Stitichezza e pancia gonfia

 


Descrizione e cause della stitichezza

La stitichezza o stipsi è un malfunzionamento dell'intestino originato da diversi fattori, alcuni ancora sconosciuti, caratterizzato da difficoltà ad evacuare le feci, defecazione insufficiente, defecazione infrequente o irregolare, o sensazione di incompleto svuotamento rettale. Si calcola che il 10% circa della popolazione dei paesi industrializzati soffra cronicamente di questo disturbo.

Le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano la salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo; così la stitichezza può portare problematiche di pelle, cardiache, dell’apparato respiratorio, emorroidi, insonnia.

L’intestino, se non è  pulito e in buona salute, si trova a produrre sostanze pre-cancerogene  e tossine. Questo perché la mancata evacuazione mantiene nel nostro organismo tossine che invece dovrebbero essere espulse normalmente tramite l’intestino e quando questo è rallentato o atono ecco che queste permangono e creano intossinazione.

È uso comune l’assunzione di lassativi naturali o chimici che comportano l’espulsione violenta e non volontaria delle feci da parte dell’intestino. Questo negli anni può comportare atonia intestinale ovvero un’ intestino senza alcun movimento intestinale e infiammazione del transito e dell’organo stesso. È bene quindi anche in Medicina Naturale evitare l’uso di lassativi seppur naturali, ma lavorare invece a livello causale su ciò che ha portato alla stitichezza.

Le sue cause infatti  possono essere varie a partire sicuramente in primis dall’alimentazione, da una mancata attività fisica, bere molta acqua e non in ultimo da un sistema nervoso in equilibrio; come sappiamo infatti l’intestino è il nostro secondo cervello e a seconda del livello di stress di ansia ecc… esso avrà un transito maggiore o minore arrecando stipsi o colite.

 

Puoi approfondire quali sono i cibi lassativi contro la stipsi

Kiwi, tra i cibi lassativi

 

Funghi medicinali contro la stitichezza

Auricularia, Reishi, Shiitake ed Hericium sono certamente i primi funghi ad essere presi in considerazione in caso di stitichezza.

Nella stitichezza l'Auricularia libera l’intestino con l’efficacia lassativa di un purgante, senza avere gli effetti collaterali dei lassativi. L’auricularia, infatti, svuota l’intestino perchè agisce sui punti chiave della funzionalità intestinale, in modo naturale e completo e non teme rivali nello svuotamento intestinale sano e senza alcun fastidio in una evacuazione al giorno.

Certamente è bene unire all'Auricularia le funzioni del Reishi sull’intestino: questo svolgerà la sua azione principalmente sul sistema nervoso rilassando rilassano la muscolatura contratta del colon, che causa il blocca delle evacuazioni, favorisce il movimento intestinale dell’intestino e nell’espulsione, risolvono anche che si ha il dolore intestinale, che l’intestino ha quando è bloccato e gonfia.

Entrambi sono ricchi di fibre che in parte aiutano la composizione del volume necessario per l’espulsione e che soprattutto nutrono i batteri intestinaliIl Reishi inoltre ha proprietà antinfiammatorie e agisce molto bene su intestini fortemente irritati e infiammati.

Lo Shiitake è un probiotico intestinale a tutti gli effetti e prepara l’intestino creando un terreno prolifero per la flora batterica intestinale. Contiene il Trealosio che è il fattore di crescita dei batteri intestinali.

Uno studio ha dimostrato che le persone che assumono lo Shitake hanno stimolato la crescita della flora batterica intestinale del proprio intestino in modo diretto ed hanno ottenuto l’inibizione degli enzimi nocivi prodotti da batteri intestinali patogeni β-glucosidasi, β -glucuronidasi, e tryptofanasi, che ne ostacolano la crescita. Per questo lo Shiitake è considerato un importante fattore di protezione della salute dell’intestino.

Le fibre nutrono solo la flora batterica intestinale sana ed i terpenoidi e i beta-glucani, che sono attivi antimicrobici attaccano ed eliminano solo la flora batterica patogena.

Le fibre di cui sono ricchi i Funghi Curativi sono i Prebiotici, cioè nutrono e ripristinano la naturale flora batterica sana dell’intestino, che spesso è una causa molto comune su cui fare prevenzione per difendere o ripristinare questo delicato equilibrio che l’alimentazione, la vita sedentaria ecc molto spesso danneggiano. Quindi c’è un’interessante sinergia nei funghi tra nutrimento ed azione antimicrobica, con il risultato che serve all’intestino: una flora batterica intestinale, che si sviluppa in modo sano ed equilibrato.

L'Hericium è il fungo dell’apparato digerente e del sistema nervoso, per un intestino sano serve una buona  flora batterica intestinale, che si sviluppi in modo sano ed equilibrato. Questo fungo inoltre ha proprietà prebiotiche, antinfiammatorie e cicatrizzanti dell’apparato gastrico, la sua azione va dall’esofago all’ano, riequilibra la flora batterica intestinale nutrendola, sfiamma le mucose cicatrizzandole e correggendo dunque le situazioni di permeabilità intestinale (Morbo di Chron, rettocolite ulcerosa, malattie da malassorbimento, Helicobacter Pylori). Agisce sul Sistema Nervoso sull’asse dello stress, ansia, malinconia, ma anche su deficit della memoria e riduzione della concentrazione.

 

Indicazioni 

Rivolgetevi sempre ad un professionista del settore che saprà indicare il tipo di fungo o i funghi  migliori da utilizzare verranno valutati a seconda del soggetto e della sua costituzione. Inoltre andrà fatto un lavoro di terreno prima per assicurare un’ottima azione dei funghi medicinali sull’intero organismo.

 

LEGGI ANCHE
Gli integratori naturali contro la stitichezza: quali sono

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy