Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

FRUTTA DI STAGIONE

Frutta di stagione dicembre

Di seguito l’elenco della frutta di stagione disponibile a dicembre. Seleziona il frutto per conoscere le proprietà.

>  1. Ananas

>  2. Arance

>  3. Avocado

>  4. Banana

>  5. Cachi

>  6. Castagne

>  7. Datteri

>  8. Kiwi

>  9. Limoni

>  10. Mandaranci

>  11. Mandarini

>  12. Mele

>  13. Pere

>  14. Pompelmo

 

Ananas

L'ananas è un frutto ricco di principi attivi ad azione fibrinolitica. Questi, agendo a livello dei vasi sanguigni, riescono a ridurre la vasodilatazione e l'eccessiva permeabilità dei capillari, intervenendo così su infiammazioni o dolori localizzati.

 

Arance

Le arance sono frutti ricchi di vitamina C e poveri di calorie (34 ogni 100 grammi). Sono molto conosciute per la lora azione sul sistema immunitario (agiscono contro virus e batter), contengono pectina e sono antiossidanti contro i radicali liberi.

 

Avocado

L'avocado è un frutto ricco di calcio e potassio, fibre e grassi monoinsaturi. È consigliato nelle diete perchè ha la capacità di riequilibrare rapidamente il livello del colesterolo LDL, e perchè risulta utile per tutto l'apparato cardiocircolatorio e per regolare la pressione arteriosa.

 

Banana

Le banane sono frutti del banano, una pianta del genere Musa, appartenente alla famiglia Musaceae. Utili per la salute dell'apparato cardiaco, dello stomaco e dell'intestino, le banane vantano numerose proprietà benefiche, adatte anche per la salute di sistema nervoso immunitario, unghie, capelli e pelle.

 

Cachi

I cachi sono consilgiati in caso di stanchezza e stress psicofisico. Prodotti dall'albero del cachi (Diaspyros kaki) del genere delle Ebenacee, questi frutti aiutano contro la stitichezza e a mantenere in salute la flora intestinale.

 

Castagne

Le castagne sono frutti ricchi di vitamina A, B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B5, B6, B9 (acido eolico), B12, C. Hanno numerose proprietà benefiche, sono infatti consigliat4 per ridurre il colesterolo e riequlibrare la flora batterica. 

 

Datteri

I datteri sono frutti ricchi di potassio e fosforo. Contentono anche molti sali minerali e possono essere quindi considerati un ottimo rimineralizzante naturale. I datteri hanno proprietà antinfiammatorie, che risultano benefiche soprattutto a carico di vie respiratorie e intestino.

 

Kiwi

Il kiwi è il delle Actinidia chinensis, un albero della famiglia delle Actinidiaceae. Ricco di vitamina C, il kiwi svolge anche un'azione antisetticha ed ha proprietà dissetanti e diuretiche.

 

Limoni

I limoni sono frutti noti come alleati del sistema immunitario. Molto utili per favorire la digestione, i kiwi aiutano la pelle a mantenere benessere e lucentezza, contengono un discreto quantitativo di vitamina C e agiscono sull'equilibrio del sistema immunitario. 

 

Mandarancio

Il mandarancio, ibrido tra mandarini e arancie, è un frutto ricco di vitamina C. Alleato del sistema immunitario, il mandarancio contiene anche fosforo e calcio, utili per la memoria e il buon funzionamento dell'intestino. 

 

Mandarini

I mandarini sono frutti ricchi di viamana C, B, A e P. Contengono anche Acido folico e molti minerali, come il boro, che aiutano a favorire il sonno e il rilassamento. Dalla buccia del mandarino si ricava l’olio essenziale, molto utile contro la cellulite.

 

Mele

Le mele sono frutti ricchi di pectina, molto utili per la salute di cuore, polmoni e denti. Proprio la pectina, che è una fibra alimentare, regola il passaggio del glucosio dall’intestino al sangue, e rende le mele un alimento molto utile per tenere sotto controllo il livello di glicemia.

 

Pere

Le pere sono frutti ricchi di calcio, utili per ridurre il rischio di osteoporosi e ostacolare il processo di rarefazione del tessuto osseo. Andrebbero consumate con tutta la buccia, perchè è qui che si concentra tutta la fibra, utile per il controllo dei livelli di colesterolo nel sangue. 

 

Pompelmo

Il pompelmo è un frutto originario della Cina ricco di fibre, flavonoidi e vitamine A, B e C, che lo rendono un valido alleato del fegato. Dalla buccia  del pompelmo si ricava un olio essenziale dall'azione antidepressiva.

 

Ti potrebbe anche interessare:
>  La frutta dell'autunno

>  Le ricette vegane del mese di dicembre

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy