Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

FARINE

Farina di miglio bruno integrale, proprietà e utilizzo

A cura di Maria Rita Insolera, Naturopata

 

La farina di miglio bruno integrale contiene molte sostanze minerali, oligoelementi e sostanze attive che la rendono un alimento benefico per tutto l’organismo. Utile come rimedio naturale contro l'artrosi, è usata anche per la salute di pelle e capelli. Scopriamola meglio.

>  1. Come si ricava la farina di miglio bruno integrale

>  2. Proprietà e uso della farina di miglio bruno integrale

>  3. I prodotti a base di farina di miglio bruno integrale

>  4. Una ricetta nella manica

Farina di miglio

 

Come si ricava la farina di miglio bruno integrale

Il miglio (Panicum miliaceum) è una pianta della famiglia delle Graminacee. È da sempre usato nella cucina occidentale per la produzione di farine e semole dedicate per lo più alla cucina macrobiotica.

Il miglio è un cereale privo di glutine, perciò e meno adatto alla panificazione rispetto ad altre farine. Affinchè possa essere utilizzato per la produzione del pane lievitato, la farina di miglio deve essere combinata con quella di grano o con la gomma arabica (per essere gluten-free).  

Poiché il miglio è ricco di lipidi si conserva per breve tempo sotto forma di farina, mentre in semi la conservazione è molto più lunga. Perciò si consiglia sempre si macinare i chicchi la momento dell’utilizzo. 

 

Proprietà della farina di miglio bruno integrale

La farina di miglio bruno integrale è ricca di oligoelementi e di antiossidanti. In particolare, è ricca di acido silicico, calcio, zinco, fosforo, potassio, fluoro, ma contiene anche sali minerali come magnesio, proteine, lipidi e carboidrati, che, tutti insieme, rappresentano elementi indispensabili alla costituzione dell’apparato scheletrico.

La farina di miglio bruno integrale è utile contro l’artrosi e per la bellezza di pelle e capelli. 

La farina di miglio contiene acido silicico, per questo motivo è adatta alla cura di unghie, smalto dei denti, oltre che capelli e pelle; ma anche contro le malattie polmonari, l’asma e il catarro.

L’acido silicico è anche in grado di stimolare il sistema immunitario e la formazione dei fagociti che lottano contro virus e batteri del sangue.  

La farina di miglio ha un’azione rigenerante e remineralizzante, per questo motivo è utile anche durante la gravidanza, l’allattamento e per le persone anziane, oltre che in caso di intensa attività fisica. 

 

Scopri la differenza tra la farina di miglio e quella di miglio bruno integrale

 

I prodotti a base di farina di Miglio bruno integrale

La farina di Miglio bruno può essere usata per realizzare prodotti da forno, per il pane senza lievito e la piadina.  

La polvere di miglio, poiché non cambia il sapore degli alimenti, può essere aggiunta a crudo anche in frullati, bevande o minestre. 

 

Una ricetta nella manica

Biscotti al miglio bruno. 

Ingredienti:

  • 50 gr di burro,
  • 160 gr di zucchero di canna,
  • 2 uova intere,
  • 1 pizzico di sale,
  • 600 gr di farina di miglio bruno.

Ripieno:

  • marmellata di ribes
  • 120 gr di burro,
  • 200 gr di cioccolato fondente.

Preparazione: Sbattere bene il burro e lo zucchero di canna in modo da ottenere un composto spumoso. Aggiungere poco a poco le uova intere e un pizzico di sale. Incorporare la farina di miglio bruno. Con una tasca da pasticcere munita di bocchetta dentellata, formare i biscotti con l'impasto al miglio bruno su una teglia rivestita di carta da forno.

Cuocere i biscotti nel forno preriscaldato a 190° per circa 12 minuti fino a che non risultano dorati. Unire le coppie di biscotti al miglio bruno con la marmellata. Per la glassa, riscaldare a bagnomaria il cioccolato con burro e mescolare in modo che non si formino grumi. Immergere per metà i biscotti al miglio bruno nel cioccolato e far raffreddare. 

 

Cereali sconosciuti: il kodo e il miglio rosso

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy