Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

OLIO DI NEEM PER LA PSORIASI

Come e quando è possibile utilizzare l'olio di neem per la psoriasi? Le proprietà benefiche per la pelle di questo olio possono essere associate alla terapia del medico.

La psoriasi è una malattia autoimmune della pelle che provoca arrossamenti e desquamazioni. L’olio di neem è tradizionalmente utilizzato per il trattamento della psoriasi: vediamo quando e come utilizzare l’olio di neem in caso di psoriasi.

 

Cos’è la psoriasi

La psoriasi è una malattia autoimmune che provoca lesioni cutanee caratterizzate da rossore seguito da desquamazione. Le lesioni della psoriasi possono interessare tutto il corpo ma sono più frequenti nella zona dei gomiti, delle ginocchia e sulla schiena; a volte la psoriasi può interessare anche il volto, il cuoio capelluto, le unghie.

La psoriasi può essere associata ad altre malattie tra cui l’artrite psoriasica, una forma di artrite che interessa le dita di mani e piedi.
Le cause della psoriasi non sono tuttora note, anche se è stata riconosciuta una predisposizione genetica. Normalmente la terapia per la psoriasi è complessa e comprende cortisonici e farmaci immunosoppressivi associati a terapie con raggi UV.

Trattandosi di una vera e propria malattia, la psoriasi deve essere diagnosticata da un medico ed è sconsigliato affidarsi al fai da te.

 

Cos’è l’olio di neem e per cosa si usa

L’olio di neem è un olio vegetale estratto dai semi della Azadirachta indica, albero originario dell’India dove è considerato sacro.
L’olio di neem contiene, oltre ad acidi grassi, anche molecole attive tra cui l’azadiractina che gli conferiscono particolari proprietà.

L’olio di neem è infatti un ottimo battericita, insetticida e repellente naturale, efficace rimedio contro numerosi batteri, parassiti e insetti.

L’olio di neem può essere usato nell’orto come repellente, insetticida e pesticida naturale; può essere utilizzato anche come antipulci naturale per cani e gatti; in cosmesi trova impiego come repellente per zanzare e pidocchi e per la cura della pelle a tendenza acneica.
L’uso topico dell’olio di neem è considerato utile per molte affezioni della pelle tra cui micosi, dermatiti, ulcere e psoriasi.

 

Leggi anche Olio di Neem per la forfora >>

 

Olio di neem per la psoriasi

Tradizionalmente l’olio di neem è stato utilizzato per il trattamento topico delle dermatiti, delle ulcere della pelle e della psoriasi. Gli studi a supporto dell’uso topico dell’olio di neem per la psoriasi sono però scarsi e datati; la stessa cosa si può dire riguardo gli studi sull’efficacia di estratti di foglie di neem assunti internamente.

In accordo con il medico curante è comunque possibile associare alla terapia l’olio di neem, da massaggiare quotidianamente sulle lesioni della psoriasi.

 

Olio fai da te per la psoriasi

Con la ricetta che segue si può preparare un olio utile per lenire l’infiammazione, il rossore e l’eventuale prurito, velocizzare la guarigione della pelle e ammorbidire le zone desquamate.

Ingredienti
> 10 g di olio di neem;
> 90 g di olio di cocco;
> 30-50 gocce di olio essenziale di lavanda.

Procedimento
Mescolare l’olio di neem all’olio di cocco; aggiungere l’olio essenziale di lavanda e amalgamare. Trasferire in un contenitore ben pulito e asciutto e conservare lontano da fonti dirette di luci e calore per al massimo tre mesi.

 

Leggi anche La psoriasi e l'alimentazione >>

 

Foto: mirzamlk / 123RF Archivio Fotografico

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: