Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Erbe officinali

LE ERBE PER CURARE IL RAFFREDDORE

Alcune piante ed erbe sono utilizzate per fluidificare ed eliminare le secrezioni nasali ed alleviare i sintomi dell’infiammazione da raffreddore. Vediamone alcune

Di Valeria Gatti 32996 Speciale

A letto con le erbe per il raffreddore

Si presenta come un'infiammazione acuta delle vie respiratorie superiori, non sempre solo quelle nasali: il fastidioso raffreddore è causato nel 90% dei casi da infezioni da Rhinovirus oppure Coronavirus, che presentano centinaia di tipi antigeni diversi.

Si tratta di virus molto deboli, che faticano a crescere a temperature maggiori di 34°C, ecco perché infettano quasi sempre solo il naso. E' caratterizzato da iperproduzione di muco perché è un'infiammazione catarrale e legata all’infiammazione delle mucose.

Alcune piante ed erbe sono utili per fluidificare ed eliminare le secrezioni nasali ed alleviare i sintomi dell’infiammazione da raffreddore, come:

  • Elicriso: usato contro le allergie, i suoi principi attivi conferiscono alla pianta proprietà antistaminica, antinfiammatoria, espettorante e antibatterica.  

  • Piantaggine: viene utilizzata negli stati infiammatori della cute e delle mucose, in caso di raffreddore, tosse, allergia, sinusite e rinite allergica. 

  • Eucalipto: le sue foglie decongestionano, sfiammano e calmano l'irritazione delle mucose nasali, fluidificano il catarro, cioè facilitando l’espulsione del muco.

  • Sambuco: i fiori svolgono azione sudorifera ed antinfiammatoria ed emolliente, attenuando lo stato di infiammazione della mucosa nasale.

 

Gli altri rimedi e cure per il raffreddore