Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

STANCHEZZA IN GRAVIDANZA, ECCO 3 RIMEDI ERBORISTICI

Il corpo femminile in gravidanza subisce molte trasformazioni, ogni giorno è coinvolto in cambiamenti fisici, chimici, strutturali. Vengono richieste maggiori energie perché una nuova vita si sta nutrendo, affaticando un po’ i processi biologici della madre. Alcuni rimedi di erboristeria possono aiutare a sostenere questo sforzo miracoloso.

Durante la gravidanza il corpo della donna cambia non solo fisicamente ma anche a livello chimico. Stasi circolatoria e linfatica, sbalzi ormonali, irrigidimento muscolare del rachide possono essere fattori che causano uno stato di stanchezza generalizzata.

Spesso di pensa di poter ricorrere a rimedi naturali in gravidanza senza preoccupazioni. Attenzione però: naturale non è sinonimo di innocuo in generale, e in gravidanza questa allerta deve essere tenuta ancora più in considerazione, soprattutto nei primi tre mesi.

È quindi sempre indicato ricorrere a fitofarmaci solo sotto controllo medico. Vediamo quali rimedi erboristici possono essere tollerati in gravidanza per contrastare la stanchezza.

 

Tiglio

Il tiglio è un rimedio ben tollerato in gravidanza e può essere assunto anche nel periodo di allattamento. È indicato in caso di insonnia, nervosismo, mal di testa, ansia e stress.

La sua azione sedativa si esplica sul sistema neurovegetativo e cardiocircolatorio, favorisce il sonno notturno e calma dalle tensioni diurne.

In infuso: un cucchiaio di fiori di tiglio in acqua bollente, da lasciar riposare per 10 minuti

 

Come preparare la tisana al tiglio

Tiglio

Melissa

La Melissa è da considerarsi la panacea di tutti i mali: è antispasmodica, antinfiammatoria, calmante, rilassante. È indicata in situazioni di difficoltà digestiva, nausea, colite, mal di testa, irritabilità, stanchezza, insonnia, tipiche spesso nel periodo di gestazione. Attenzione: se ne sconsiglia l’uso in gravidanza qualora si presentassero disfunzioni tiroidee ed è bene sospenderne l’assunzione durante l’allattamento.

In infuso: 5 gr in acqua bollente, da lasciar riposare per circa 10 minuti.

 

Come preparare la tisana alla melissa

melissa

Malva

La malva è un rimedio delicato e sicuro. È antiinfiammatoria, decongestionante, lassativa, indicata per problemi digestivi, stipsi, cistiti grazie alle sue mucillagini ad azione emolliente. Contrasta quei disturbi tipici degli stati di gravidanza che affaticano la donna e causano condizione di astenia. È anche un rigenerante cellulare che detossina l’organismo e rafforza il sistema immunitario.

In infuso: un cucchiaio di malva in acqua bollente, da lasciar riposare per 5 minuti.

 

Come preparare la tisana alla malva

malva

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: