Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

RIMETTERSI IN FORMA CON L'AIUTO DELLE ERBE BRUCIA GRASSI

Senza sforzo e dedizione non c’è erba che bruci! Questo per togliere false speranze a chi chiede miracoli alla natura, demandando ad altro o altri l’impegno a rimettersi in forma. Ricordiamoci che tutto parte in primis dalla nostra volontà e determinazione, poi sicuramente le risorse dell’erbario della nostra Madre Terra ci possono fornire un aiuto importante. Vediamo come

L’Epifania tutte le feste porta via ma, a noi resta il ricordo tangibile di eccessi alimentari? O semplicemente è ora di preparare con calma il nostro organismo a depurarsi e ad eliminare ristagni, accumuli di grassi localizzati in vista della bella stagione?

Il momento è assolutamente quello giusto, perché quest’anno la primavera arriva con un po’ di anticipo, alla luce del mancato inverno.

È importante allora considerare la cosiddetta “remise en forme” da più angolazioni, con molto impegno, consapevoli che non basta una crema o una tisana, ma la sinergia di più elementi.

Le parole d’ordine per raggiungere il nostro obiettivo devono essere: costanza, pazienza, impegno a cui associamo una dieta bilanciata, movimento fisico, un aiuto erboristico brucia-grassi e qualche rimedio fitocosmetico.

Questo mix di elementi ci ripagherà degli sforzi per eliminare qualche chilo di troppo, rassodare i muscoli, levigare la pelle e soprattutto detossinare l’organismo. Purtroppo non esistono scorciatoie!

In particolare come naturopata in questo articolo mi dedico proprio a quest’ultimo aspetto che in realtà è il primo da cui partire….d’altra parte uno spot pubblicitario ce lo ripete spesso che "per essere belli fuori è necessario essere puliti dentro".

Vediamo quindi un trittico di rimedi efficaci per detossinare e liberare il nostro organismo dai grassi in eccesso.


Erbe brucia grassi: il Coleus Forskohlii

La radice di Coleus è conosciuta da tempo nella medicina ayurvedica e viene largamente impiegata soprattutto per i suoi effetti benefici a livello cardiocircolatorio. Il principio attivo di fondamentale interesse contenuto nelle radici è la forskolina.

Gli effetti del Coleus sono molteplici e da tenere in grande considerazione qualora venga prescelto come rimedio per coadiuvare diete ipocaloriche: è infatti indicata

Il Coleus funziona bene in sinergia con la Garcinia di cui parliamo nel paragrafo successivo.

Controindicazioni: questo rimedio che possiamo trovare in commercio in estratto secco deve essere utilizzato solo da soggetti che non soffrono di malfunzionamenti tiroidei, di gastriti o ulcere perché innalza i livelli di acidità gastrica; attenzione anche a chi generalmente ha la pressione troppo bassa.

coleus

Immagine | mastermuscle

 

Scopri di più sui prodotti naturali per dimagrire

 

Erbe brucia grassi: la Garcinia Cambogia

Le bucce del frutto della Garcinia forniscono il rimedio brucia grassi, ricco di acido idrossicitrico.

La sua azione si esplica riducendo la sintesi degli acidi grassi, poiché inibisce l’azione dell’enzima citratoliasi che ha la funzione di trasformare gli zuccheri in eccesso in grassi.

Invece la Garcinia favorisce l’accumulo epatico di glicogeno; questo meccanismo invia un messaggio al nostro cervello che viene tradotto in senso di sazietà.

L’aspetto importante di questa pianta è il suo essere in grado di contrastare gli eccessi di colesterolo e trigliceridi, provvedendo così a depurare il nostro sistema circolatorio.

Controindicazioni: pur non presentando effetti collaterali è da sconsigliarne l’assunzione a soggetti diabetici.

garcinia

 

Le erbe brucia grassi: la Yerba Mate

La yerba mate è la bevanda tonica per eccellenza dei popoli dell’America Latina. In Argentina, Brasile, Uruguay se ne fa largo uso e le sue proprietà si esplicano a più livelli sull’organismo.

È ricca di caffeina, di Vitamina C, di proteine, di polifenoli, di minerali come il calcio, il fosforo, il ferro; per questo stimola il metabolismo, infonde energia, rafforza il sistema immunitario, migliora il rendimento mentale, favorisce la digestione e la diuresi, attenua la sensazione di appetito e brucia le calorie.

Controindicazioni: come per tutti gli integratori che lavorano sul metabolismo, è importante attenersi alle posologie indicate sulle confezioni e soprattutto non protrarre l’assunzione per periodi troppo lunghi, limitiamoci a 2 mesi, anche per non creare condizioni di assuefazioni.

La yerba mate può presentare effetti collaterali di fronte ai quali è bene sospenderne la somministrazione come insonnia, irrequietezza, orticaria, palpitazioni.

yerba mate

 

Qualche consiglio in più

Ricordiamoci di bere molto durante la giornata. Consumiamo almeno 5 pasti al giorno:

  1. colazione per fare il pieno di energie,
  2. spuntino di metà mattino con un frutto o frutta secca,
  3.  pranzo leggero a base di carboidrati o amidi e verdure,
  4. merenda con un frutto o verdura cruda,
  5. cena a base di proteine animali o vegetali e verdure e come dolce un quadretto di cioccolato fondente.

Dedichiamo mezz’ora al giorno ad una camminata veloce, ci aiuterà a eliminare le tossine, non solo quelle del nostro organismo ma anche quelle mentali.

Solo unendo tutte queste pratiche riusciremo a portare a casa il risultato.

 

Le tisane per il metabolismo: quali sono e le ricette



Per approfondire:

> Cibi brucia grassi: quali sono e quando assumerli

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: