Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PIETRE E CRISTALLI

Ematite: tutte le proprietà e benefici

L'Ematite è nota anche come pietra del sangue ed è utile per fortificare i polmoni, per la salute del fegato e dei reni e per disintossicare il corpo. Scopriamola meglio. 

>  1. Descrizione dell'Ematite

>  2. Elemento

>  3. Chakra collegato all'Ematite

>  4. Mitologia

>  5. Effetto sul corpo dell'Ematite

>  6. Effetto sulla psiche

>  7. Come usare l'Ematite

Ematite

 

Descrizione dell'Ematite

Classe minerale: ossidi.
Formula chimica: Fe2O3 + Mg, Ti + (Al, Cr, Mn, Si, H2O).

L’ematite è un ossido del ferro molto comune la cui formazione è principalmente legata a processi di tipo sedimentario, ma si forma anche in ambiente metamorfico ed in minor quantità nelle vene idrotermali, nelle rocce magmatiche e nelle zone d'ossidazione dei giacimenti di limonite.

Di colore grigio cenere o nero dalla lucentezza metallica, durante la lavorazione produce residui di polvere di tonalità rosso sangue.

 

Elemento

Fuoco: l’elemento fuoco riguarda la sfera dell’energia e della forza maschile (coraggio, volontà, purificazione, conquista).

 

Chakra collegato all'Ematite

Primo chakra Muladhara (“Radice”)

 

Mitologia

Il nome ematite significa “pietra del sangue”: infatti in greco Haima significa “sangue”. Era già impiegata a fini terapeutici dell’antico Egitto e presso i Babilonesi per stimolare la produzione del sangue e accelerarne la coagulazione, e così anche nel Medioevo.

I cristalli assumono a volte l’aspetto di un fiore metallico, tanto da avere il nome popolare di “rosa di ferro”. La leggenda narra che l'ematite si chiama così perché si collocava sui feriti di guerra per togliere loro il dolore ed era perciò costantemente macchiata di sangue.

 

L'ematite tra le Essenze Indaco di Ann Callaghan: scopri cosa sono

 

Effetto sul corpo dell'Ematite

L’ematite migliora l’assimilazione del ferro da parte dell’intestino tenue e stimola la produzione di globuli rossi. Utile in caso di anemia. Determina una migliore ossigenazione di tutti i tessuti dell’organismo e un miglioramento generale delle condizioni di salute dell’individuo.

Allevia qualsiasi tipo di dolore: mal di testa, dolori muscolari, renali o intestinali. È indicata per disintossicare l'organismo e assorbire le impurità dei reni, del fegato e della milza.È consigliata come coadiuvante contro i dolori mestruali e durante la gravidanza o l’allattamento.

 

Effetto sulla psiche

L’ematite rafforza la voglia di vivere dell’individuo e lo induce a migliorare le sue condizioni di vita. Stimola la volontà e la consapevolezza delle proprie aspirazioni. Conferisce dinamismo e vitalità.

Spinge a prendersi cura dei propri bisogni fondamentali e a lottare per il proprio benessere fisico.
Ha un’azione predominante nel nostro corpo fisico: è una pietra di disciplina e concentrazione che organizza le nostre energie come un guerriero che si prepara a combattere. La nostra forza interiore risulta magnetizzata ed energizzata dalla sua influenza.

Dà una sensazione di forzacalma l'ansia e gli attacchi di panico. Elimina le dispersioni mentali e vince l’eccessiva tendenza a sognare.

 

Come usare l'ematite

L’ematite può essere scaricata sotto l’acqua corrente.
Si consiglia di portare l’ematite a stretto contatto con la pelle ma per periodi non troppo lunghi, altrimenti potrebbe avere effetti sul piano spirituale come irritabilità ed egoismo, oltre a scaricare a livello energetico a causa del maggior livello di concentrazione mentale.

Per quanto riguarda la terapia a livello fisico, per i migliori risultati si può applicare una sfera di ematite sul corpo sulle zone doloranti, ma il suo uso è sconsigliato in caso di infiammazioni. Se posizionata in prossimità dei talloni durante il rilassamento scioglie i crampi alle gambe e combatte la stanchezza.

 

Scopri che cos'è e a cosa serve la litoterapia

 

Immagine | Wikimedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy