Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

DORMIRE FA DIMAGRIRE

Dormire bene ha il suo peso, in ogni senso. Il sonno rappresenta già di per sé una cura per il corpo: quando siamo stanchi e affaticati non c’è niente di meglio che chiudere gli occhi e lasciarsi andare a un buon sonno ristoratore, capace di distendere nervi e muscoli, rilassare profondamente la mente…e anche di farci dimagrire!

Dormire e dimagrire: due attività che corrono sui binari paralleli

Dormire fa bene, è risaputo. Ma se qualcuno vi dicesse che dormire fa dimagrire, iniziereste a ridere? Sbagliereste. Pare che dormire faccia anche dimagrire. Studi e ricerche autorevoli, riportati anche dalla rivista americana International Journal of Obesity dimostrano che più si dorme, più si dimagrisce. Al contrario, poco sonno favorisce l’aumento dell’obesità, già a partire dalla prima infanzia.

Perché cadere fra le braccia di Morfeo fa anche dimagrire? Dormire fa dimagrire anzitutto perché abbiamo banalmente meno stimoli a mangiare, infatti una riduzione del sonno porta conseguentemente a un aumento dell’appetito e a una riduzione del metabolismo basale dei grassi, con conseguente aumento del peso e dei depositi di adipe nel corpo. Ma le cose sono in realtà un po’ più complesse. La relazione tra il dormire e il dimagrire si spiega infatti grazie anche all’influenza di due ormoni, la grelina, ad azione oressizzante, e la leptina, ad azione anoressizzante.

 

Dormire aumenta il livello dell’ormone che ci fa dimagrire

Vediamo più da vicino la relazione tra il dormire, il dimagrire e i due ormoni dell’appetito. La grelina è un ormone prodotto dalle cellule P-D1 che si trovano sul fondo dello stomaco umano ed è responsabile della stimolazione dell’appetito. In pratica manda un chiaro messaggio che parte dallo stomaco e arriva al cervello: “Ho fame”!

La leptina è invece un ormone che viene secreto dalle cellule adipose, quando il loro contenuto di grassi è elevato. Il messaggio che la leptina invia al cervello, sempre attraverso l’ipotalamo, è di altro tipo: “ Non ho più fame, consumiamo l’energia di scorta!”.

La conseguenza è che un alto livello di leptina fa dimagrire, in quanto aumenta il metabolismo dei grassi e consuma i depositi adiposi, mentre un alto livello di grelina fa ingrassare, poiché ci stimola l’appetito. Il sonno è direttamente collegato al meccanismo sopra descritto, in quanto, è stato dimostrato che in mancanza di sonno i livelli di leptina si riducono, mentre quelli di gerlina aumentano. Viceversa il dormire bene e abbondantemente produce alte quantità di leptina.

 

Quanto bisogna dormire per dimagrire?

Per assicurare che il corpo faccia il suo lavoro, che l’organismo dunque produca i suoi ormoni in modo bilanciato, un adulto dovrebbe mediamente dormire dalle 6 (minimo) alle 9 ore per notte. In questo modo si è certi che avvenga il consumo di grassi sopra descritto in modo naturale.

Via libera dunque a tisane coadiuvanti, a una dieta per un buon sonno unita ad attività correttamente programmate durante la giornata affinché lo sbadiglio nasca spontaneo e per dormire bene, senza trovarci la sera nel letto a guardare il soffitto, a contare pecore infinite o a leggere per tutta la notte!

 

Leggi anche:

I rimedi omeopatici per dimagrire

> Respirare bene per dimagrire

 

Immagine| Tutto per lei

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: