Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PIETRE E CRISTALLI

Dioptasio: tutte le proprietà e benefici

Il Dioptasio è anche noto come pietra di Venere e ha effetti benefici su cuore, sulle emozioni e sullacapacità di far lavorare la fantasia. Scopriamolo meglio. 

>  1. Descrizione del Dioptasio

>  2. Elemento

>  3. Chakra collegato al Dioptasio

>  4. Mitologia

>  5. Effetto sul corpo del Dioptasio

>  6. Effetto sulla psiche

>  7. Come usare il Dioptasio

Dioptasio

Descrizione del Dioptasio

Classe minerale: ciclosilicati.
Formula chimica: Cu6 (Si6O18).

Il dioptasio è un silicato di calcio e magnesio di origine secondaria che si forma grazie all’azione svolta dalle soluzioni di acido silicico contenenti rame all’interno delle fessure delle rocce calcaree o delle arenarie, o delle aree di ossidazione dei giacimenti cupriferi.

È una pietra estremamente fragile e il colore varia dal verde smeraldo all’azzurro turchese traslucido.

 

Elemento

Terra: l’elemento terra riguarda la sfera della stabilità e del benessere (pace, equilibrio, fertilità, denaro).

 

Chakra collegato al Dioptasio

Quarto chakra Anahata (“Cuore”).

 

Mitologia

Il nome deriva dal greco dioptezein, “vedere attraverso”, in quanto nei cristalli trasparenti si possono vedere all’interno le tracce dei piani di sfaldatura.

Grazie al suo colore, nell’antichità era noto come “smeraldo ramato” ed era considerato la pietra della ricchezza e dell’abbondanza.

Era tradizionalmente associato alla dea Venere e rappresentava il senso della bellezza. È anche chiamato pietra delle fate.

 

Effetto sul corpo del Dioptasio

Il dioptasio rafforza il cuore e aiuta nella cura dei disturbi cardiaci e a tenere sotto controllo la pressione alta. Ottimo in caso di ulcera, allevia i dolori allo stomaco dovuti all’ansia e allo stress.

È benefico per la vista ed è utile per i problemi agli occhi in generale. Disintossica e rigenera il fegato.
Avolge un’azione sedativa sul sistema nervoso centrale, agisce come analgesico ed è indicato per il mal di testa.

 

Effetto sulla psiche

Il dioptasio è usato sia per purificare che per stimolare tutti i centri energetici: guarisce ed energizza sia a livello fisico che emozionale e intellettuale.

È la pietra che aiuta a “vivere nel momento”: è la compagna ideale per riuscire ad arrivare alla radice dei problemi (soprattutto nelle situazioni oppressive), portare alla luce le sofferenze nascoste e raggiungere la saggezza per correggere ciò che è necessario.

Stimola la consapevolezza della propria ricchezza interiore e delle proprie capacità. Alimenta la fantasia e l’immaginazione e aiuta a realizzare i propri sogni.

Promuove la genuinità, la sincerità, l'equilibrio emotivo e sviluppa la capacità di amare profondamente e senza condizioni.
La sua vibrazione si esprime attraverso il perdono: il perdono è la volontà di liberare se stessi e gli altri nella propria vita dal dolore.

Rasserena, consola, dona pace. Aiuta in caso di preoccupazioni, lutti, litigi e problemi vari, risollevando lo stato d'animo e trasformando il dolore in amore per se stessi. Guarisce la tristezza, l’angoscia, la mancanza e il senso dell’abbandono.

 

Come usare il dioptasio

Il dioptasio può essere scaricato dalle disarmonie sotto l’acqua corrente.
Per ottenere effetti duraturi sul piano spirituale andrebbe portato a stretto contatto con la pelle come pietra ornamentale, ma per l’estrema fragilità dei cristalli è più utile durante la meditazione o, per la terapia a livello fisico, applicato con cautela sulle zone interessate.

 

Scopri di più sul quarto chakra, Anahata, collegato al dioptasio

 

Immagine | Wikimedia

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy