Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DIETE E ALIMENTAZIONE

Dieta Mayr: come funziona, benefici, controindicazioni

La dieta Mayr è un regime alimentare ideato dal medico austriaco Franz Xaver Mayr, che richiede una fase di digiuno per pulire l'intestino dalle tossine. Scopriamola meglio. 

>  1. Che cos'è la dieta Mayr

>  2. Gli alimenti principali

>  3. Benefici e controindicazioni della dieta Mayr

>  4. Dieta Mayr: ideale se

>  5. Dieta Mayr: controindicata se

Dieta Mayr

 

 

Che cos'è la dieta Mayr 

A ideare la dieta Mayr è stato il medico austriaco Franz Xaver Mayr (1875-1965), specializzato nella cura dei disturbi digestivi. Studiando questi ultimi, arrivò a formulare un metodo che riequilibrasse l'intero corpo. Per Mayr la causa principale di molte malattie si trova nell'accumulo di tossine nell'intestino.

Pasti consumati troppo in fretta, cene troppo cariche, alimenti ricchi di cellulosa, masticazione trascurata sono tutti fattori che incidono sullo stato di salute dell'intestino.

Secondo Mayr l'intossicazione avviene attraverso quattro stadi: l'eccitazione (il corpo reagisce alle tossine producendo energia), la depressione (utilizzate tutte le energie il corpo si esaurisce), la degenerazione cellulare (le cellule dell'organismo perdono la loro integrità a causa dell'accumulo delle tossine e cominciano a morire), la neoplasia (le cellule sopravvissute impazziscono riproducendosi in nuclei abnormi che danno origine al cancro).

Anche gli stadi della dieta Mayr sono quattro:

  • Primi 3-10 giorni: fase di preparazione al digiuno
  • Da 2 a 4 settimane: digiuno attenuato, sono consentiti solo colazione e pranzo, consistenti in pane e latte. In caso di intollerenze al latte, lo si può sostituire con yogurt o 0,5 l di brodo di verdura.
  • Alcune settimane: ritorno graduale alla normale alimentazione. Vengono consumati specialmente cibi poveri di cellulosa e pian piano si inseriscono anche frutta e verdura.
  • Dieta definitiva: studiata in base alle condizioni e allo stile di vita del paziente.

Il fulcro della dieta del dr. Mayr è nella prima fase, nel riposo dell'apparato digerente che, non offrendo cibo all'intestino, costringe il corpo ad utilizzare le energie per liberarsi delle tossine.

 

Gli alimenti principali

Pane, latte, acqua a volontà e verdure, prima di reinserire gli altri alimenti. La dieta Mayr, piuttosto che dal punto di vista degli alimenti, è descrivibile attraverso i tre antichi e sperimentati metodi terapeutici che la compongono, raccomandati nei millenni dalla saggezza popolare ed usati da molti grandi medici del passato (Ippocrate, Galeno, Scuola Salernitana, Arabia, India, Cina):

  • Dieta "di riposo" personalizzata
  • Massaggio addominale
  • Assunzione di acque solfatiche diluite 

 

Benefici e controindicazioni della dieta Mayr

La dieta Mayr contiene importanti accorgimenti: non saltare mai la colazione, consumare una cena leggera, consumare solo frutta nella prima parte della giornata, mangiare con calma masticando bene il cibo.

Si tratta di una dieta molto rigida, richiede molta motivazione, riposo fisico e il sostegno di uno specialista.

 

Dieta Mayr: ideale se

Tra le patologie che trovano giovamento dal metodo vi sono: calcoli renali, dismenorrea, lordosi, calcoli alla cistifellea, herpes zoster

Con il sostegno di un medico Mayr si possono risolvere problemi digestivi, di cattivo assorbimento, di stitichezza, disfunzioni endocrine e malattie autoimmunitarie. Globalmente può aiutare molto ad accrescere la vitalità.

 

Dieta Mayr: controindicata se

Il digiuno, in una prima fase, può accentuare disturbi come depressione, mal di schiena, senso di stanchezza.

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy