Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DIETE E ALIMENTAZIONE

Dieta chetogenica: come funziona, benefici, controindicazioni

La dieta chetogenica è un regime alimentare che mira a mantenere costanti i livelli di insulina attraverso cibiricchi proteine e lipidi e poveri di carboidrati. Scopriamola meglio. 

>  1. Che cos'è la dieta chetogenica

>  2. Gli alimenti principali

>  3. Benefici e controindicazioni della dieta chetogenica

>  4. Dieta chetogenica : ideale se

>  5. Dieta chetogenica : controindicata se

>  6. Famosi e fedeli della dieta chetogenica

Dieta chetogenica

 

Che cos'è la dieta chetogenica

La dieta chetogenica è stata strutturata nel 1920 ed è nata come trattamento per i bambini malati d'epilessia messo a punto dagli studi di diversi pediatri, come Rollin Woodyatt e Mynie Paterman.

L'idea di fondo della dieta chetogenica è che attraverso una dieta povera di carboidrati ma ricca di proteine e lipidi, si eviti l'accumulo di grasso e se ne favorisca l'uso a scopo energetico, mantenendo costanti i livelli di insulina. Lo scopo è quello di abbassare i livelli di glucosio in modo che il corpo attinga altrove le energie, dai grassi, appunto.

Se si segue un regime dietetico così strutturato aumentano le calorie bruciate e si stimola la secrezione di ormoni che favoriscono lo smaltimento del grasso e attenuano l'appetito. 

Quando il sistema metabolico si adatta a questa situazione, il corpo riduce l’utilizzazione delle preziose proteine, affidandosi sulla combustione dei grassi e sui corpi chetonici come fonte preferenziale per produrre energia. I corpi chetonici sono sottoprodotti acidici causati da alti livelli d’ossidazione degli acidi grassi, vale a dire la mobilitazione e la combustione di grandi quantità di acidi grassi come risorsa energetica.

In condizioni di grave carenza da glucosio, il corpo ricorre appunto ai corpi chetonici, che vengono prodotti normalmente in quantità minime e sono facilmente smaltibili.

Se la produzione di corpi chetonici aumenta notevolmente, il loro accumulo nel sangue genera uno stato chiamato chetosi durante il quale il pH ematico si abbassa, con conseguente acidosi metabolica (tipica nei diabetici non trattati).

 

Gli alimenti principali

Cibi molto proteici: prosciutto, spek, bresaola, salmone, formaggio magro, fiocchi di latte, uova. Ancora, bistecca, cacciagione, carne affumicata, hamburger, salsiccia, agnello, pollo. Per i condimenti si ricorre all'olio d'oliva. A questi alimenti si aggiungono pane di segale, pistacchi, noci e mandorle.

 

Puoi approfondire quali sono i cibi ricchi di proteine vegetali

 

Benefici e controindicazioni della dieta chetogenica

L'efficacia della dieta nei casi di epilessia è confermata dalla scienza. La perdita di peso è garantita, ma la dieta chetogenica sottopone il corpo a un notevole stress e funziona solo nell'immediato.

Una dieta priva di glucosio finisce con il sovraccaricare e intossicare l'organismo. L'elevato apporto di grassi e proteine, poi, può creare non pochi problemi che si riversano su cuore e fegato.

Ricordiamo poi che gli stessi risultati si possono ottenere con una normale e bilanciata dieta ipocalorica. 

 

Dieta chetogenica: ideale se

La dieta chetogenica è consigliata ai bambini di età inferiore ai 10 anni sofferenti di forme epilettiche non completamente controllate dalla terapia farmacologica. L'instaurarsi di uno stato di chetosi è infatti correlato ad una riduzione dell'incidenza degli attacchi epilettici.

Alcuni studi recenti hanno ipotizzato anche che questo regime dietetico sia efficace per il trattamento a breve termine di adolescenti obesi con diabete del tipo 2.

Alla dieta chetogenica ricorrono spesso anche i body builders che vogliono smaltire grasso in eccesso subito prima di una gara.

 

Dieta chetogenica: controindicata se

Assolutamente sconsigliata in caso di problemi al fegato o cuore. In generale, la dieta è molto stressante e persino il fisico più salubre accuserà vari disturbi: disidratazione, perdita di elettroliti, inadeguato apporto di fibre, calcio e vitamine, comparsa di problemi renali causati dall'elevato apporto proteico.

 

Fedeli e famosi della dieta chetogenica

Nell'ottobre 1994 circa in America si è tornati a parlare molto della dieta chetogenica. In quell'anno l'emittente NBC mandò in onda un servizio su Charlie Abrahams, figlio del noto produttore cinematografico hollywodiano Jim Abrahams.

Il piccolo Abrahams a due anni d'età iniziò ad accusare forti sintomi di epilessia e il padre, dopo essere venuto a conoscenza di alcuni studi sulla dieta chetogenica, decise di portarlo al Johns Hopkins Hospital perché venisse curato secondo una terapia strutturata sul regime dietetico chetogenico. La cura funzionò e i sintomi di epilessia si arginarono notevolmente.

Abrahams trasse ispirazione dalla sua vicenda personale e si impegnò nella produzione di un film destinato alla televisione intitolato First, do no harm (in italiano è stato reso con l'improbabile: "Un passo verso il domani" ) in cui la protagonista principale, Meryl Streep, affronta con successo la malattia epilettica del figlio attraverso la dieta chetogenica.

Il produttore, inoltre, ha fondato The Charlie Foundation, impegnata dal 1994 nel sostegno a genitori di bambini epilettici; alla home del sito, la stessa Meryl Streep spiega i principi fondamentali della dieta chetogenica.

 

Che cos'è la dieta bio-chetogenica e quali sono i vantaggi?


Altri articoli sulla dieta chetogenica:

> Dieta chetogenica, esempio e 2 ricette

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy