Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DIETE E ALIMENTAZIONE

Dieta Atkins: come funziona, benefici, controindicazioni

La dieta Atkins è un regime alimentare che prevede come fonte energitica principale le proteine, insieme ai grassi, ed è utile nella cura del diabete mellito. Scopriamola meglio.

>  1. Che cos'è la dieta Atkins

>  2. Gli alimenti principali

>  3. Benefici e controindicazioni della dieta Atkins

>  4. Dieta Atkins: ideale se

>  5. Dieta Atkins: controindicata se

>  6. Famosi e fedeli della dieta Atkins

Dieta Atkins

 

Che cos'è la dieta Atkins

La dieta Atkins deve il suo nome a medico americano Robert C. Atkins che strutturò negli anni '70 un regime alimentare funzionale a curare il diabete mellito. Protagoniste assolute della dieta sono le proteine, che, insieme ai grassi, diventano le fonti principali da cui l'organismo attinge le richieste energetiche, mentre limitata al massimo è l'assunzione di carboidrati. Il corpo, costretto a utilizzare lipidi e proteine come fonte energetica alternativa, va incontro a un rapido dimagrimento.

Se si eliminano zuccheri e carboidrati, il senso di sazietà aumenta, il dispendio energetico quotidiano (grazie all'elevato apporto proteico) si accresce e si stimola la produzione di ormoni anabolici che, abbinati ad un'attività fisica di potenza, favoriscono l'aumento di massa muscolare e, di conseguenza, innalzano il metabolismo basale.

La dieta Atkins si articola in quattro fasi:

  • Prima fase: Vengono eliminati totalmente i carboidrati in modo che l'organismo inizi ad attingere alle proprie riserve lipidiche.
  • Seconda fase: Vengono reintrodotti i carboidrati in modo graduale, partendo soprattutto dalle verdure.
  • Terza fase: In questa fase di solito si è vicini al raggiungimento del peso desiderato; si aumenta ulteriormente l'apporto di carboidrati.
  • Quarta fase: Si entra nella quarta fase dopo la precedente di sperimentazione che permette a chi segue la dieta di conoscere il proprio corpo ed essere consapevole della quantità di carboidrati necessaria per il mantenimento del peso corporeo. La maggior parte delle persone continua anche in questa fase a limitare l'apporto glucidico tra i 60 e i 90 g al giorno.

 

Leggi anche: Gli alimenti ricchi di proteine

 

Gli alimenti principali

Uova, carne, pesce, formaggi, tè o caffè decaffeinato senza zucchero o latte, brodi, acque, tisane. La dieta Atkins vieta il consumo di alcolici, frutta, latte, yogurt, cereali, leguminose, farinacei e dolci.

 

Benefici e controindicazioni della dieta Atkins

La dieta Atkins purtroppo registra più contro che pro. 

Il dimagrimento è effettivo e si perde peso in tempi brevi, ma si tratta di risultati ottenibili anche attraverso diete più salutari che conservano i loro effetti, al contrario di quanto avviene con la dieta Atkins, anche sul lungo periodo.

A fronte di un elevato apporto di grassi animali, si va incontro a carenza di fibre, vitamine e sali minerali; se seguita per lungo tempo causa perdita di potassio e sodio e può causare stitichezza. Alle carenze si può ovviare attraverso integrazioni esterne, ma il controllo del medico deve essere costante.

Bruciando prioritariamente grassi il nostro corpo è costretto a produrre corpi chetonici, vista l'impossibilità del cervello di utilizzare grassi a scopo energetico. Queste sostanze abbassano il pH ematico (il sangue diventa più acido) e scatenano sintomi come nausea, cefalea, affaticamento e, in casi estremi, coma.

C'è poi da precisare che la riduzione dei carboidrati implica anche l'eliminazione di importanti quantità di fibra in essa presenti e che la dieta non regola in modo preciso la quantità di grassi assumibili.

In generale, si tratta di una dieta che arreca molto stress all'organismo e non può essere seguita senza un adeguato controllo medico.

 

Dieta Atkins: ideale se

Dovete perdere qualche chilo in poco tempo. Utile in caso di diarrea, colite, colon irritabile, problemi di flatulenza.

 

Dieta Atkins: controindicata se

Soffrite di stitichezza, reumatismi, gotta, nervosismo, insonnia, osteoporosi.

 

Fedeli e famosi della dieta Atkins

Ricordate Alison Parker? La biondina fragile della spietata serie televisiva Melrose Place, ideata da Aaron Spelling e Darren Star? Il personaggio era interpretato da Courtney Thorne Smith, che avrebbe poi recitato anche in un'altra fortunata serie americana, Ally McBeal.

L'attrice è una fedele seguace della dieta Atkins, tanto che, se andate nella home del sito ufficiale della Atkins, sarà lei a spiegarvi ciascuna delle 4 fasi della dieta.

 

Lo sguardo della naturopatia sulle diete

 

Immagine | Gazettereview

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy