Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

TUBERI ESOTICI: CARATTERISTICHE E PROPRIETÀ

Ormai il confine tra cibi nostrani e cibi esotici sta diventando sempre più vago. Diventa facile trovare nuovi cibi provenienti da paesi lontani da acquistare. Vediamo quali sono, come si mangiano e dove si trovano i tuberi esotici e le loro caratterische nutrizionali

Di Giacomo Colomba 19836 Speciale

Cos’è un tubero? Il termine stesso indica un accrescimento, come nella parola pro-tuberanza. Di fatti, il tubero è un ingrossamento del fusto che che funge da riserva di sostenze nutritive.

Nel caso la parte modificata e accresciuta sia radicale, si parla di radici tuberose; è una delle più comuni strutture vegetali e funge come un vero e proprio organo nel metabolismo della pianta.

Per via di questa caratteristica di accumulo di preziose sostanze nutritive, i tuberi hanno un ruolo molto importante nella dieta dell’essere umano (e non solo), e sono uno dei principali elementi dell’agricoltura.

È impossibile non citare la patata, in tutte le sue varietà, e vedere la sua universale diffusione per capire l’importanza dei tuberi.

Possono essere considerati tuberi comuni la patata, appunto, ma anche la carota, la pastinaca, i ravanelli, la barbabietola, il daikon, la radice di tarassaco, la scorzonera, il rafano, il sedano rapa, il cavolo rapa, lo zenzero e molti altri vegetali di questo tipo.

 

La patata e le sue varietà nel mondo