Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

LE PIANTE SPONTANEE COMMESTIBILI DI MAGGIO

In maggio arrivano aromi e profumi che si diffondono nell'aria e durante le passeggiate possiamo raccogliere molte piante spontanee commestibili ricche di oli essenziali. Vediamo quali.

Di Mira Tonioni 10989 Speciale

Piante spontanee commestibili di maggio: gli aromi

Nel mese di maggio nel campi iniziamo a trovare erbe spontanee ricche di oli essenziali e aromi come il finocchietto selvatico, l'origano, la salvia e il prezzemolo.

In confronto ai loro fratelli domesticati, gli aromi cambiano leggermente per concentrazione di principi attivi e sono maggiormente ricchi di oli essenziali perché crescendo spontaneamente e non avendo innaffiature regolari devono fortificarsi e concentrare le proprie essenze che li proteggono dal caldo.

Infatti gli oli essenziali sono tipici delle piante del clima mediterraneo proprio perché devono resistere al caldo estivo e al vento di mare; e così una foglia ricoperta da goccioline di oli preserva l'acqua interna ed evita l'evaporazione eccessiva.

Ingegnosamente la natura dona oli essenziali nelle piante spontanee anche per richiamare insetti utili e respingere erbivori e insetti dannosi alla pianta stessa.

Gli oli essenziali sono un po' il sistema difensivo della pianta e l'uso in cucina di queste piante aromatiche aiuta l'uomo a  fortificare il proprio sistema immunitario arricchendosi di molti nutrienti che aiutano il benessere psicofisico.