Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

LE PIANTE COMMESTIBILI

La cucina di un tempo era molto ricca di queste piante spontanee ad uso alimentare. Vediamone insieme le proprietà e i benefici per la salute.

Di Mira Tonioni 10989 Speciale

Le piante spontanee

Un tempo le donne andavano per campi a far erbe e tornavano con cesti ricchi di piante di ogni tipo. Si sapevano raccogliere nel momento giusto dell’anno ogni parte di pianta dalle foglie, ai fiori, ai germogli, ai frutti, alle radici e ai bulbi utili per preparare squisite ricette tradizionali. I piatti rurali dei nostri nonni infatti erano a base di erbe di campo come la bietola spontanea e spinacio selvatico, risotti alla malva o agli strigoli, involtini di piantaggine o di vite e ancora tante altre ricette. Le piante spontanee oltretutto sono molto ricche di sostanze nutrienti, come sali minerali e vitamine, e così diventando ottimi alleati per mantenerci in forma e in buona salute. Alcune erbe e piante commestibili sono anche piante curative erboristiche e ad uso cosmetico quindi il loro utilizzo per l’uomo è molto prezioso se se ne conoscono tutti i segreti. L’unica avvertenza è quindi saper ben riconoscere le piante commestibili dalle altre visto che un po’ per i funghi possono esserci esiti poco piacevoli.

Vedi anche

5 erbacce benefiche e commestibili