Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

LA FRUTTA SECCA, PER COSA FA BENE

Pistacchi, noci, mandorle, nocciole, arachidi, anacardi… la frutta secca, buona e ricchissima di nutrienti. Vediamo le proprietà

Di Margherita Russo 5088 Speciale

La frutta secca

Pistacchi, noci, mandorle, nocciole, arachidi, anacardi: la frutta secca, buona e ricchissima, fornisce al nostro organismo tanto nutrimento, grazie alla presenza di vitamine, sali minerali, carboidrati, fibre e grassi essenziali.

I grassi contenuti nella frutta secca, e cioè in particolare omega-3 e omega-6, aiutano l’organismo a difendersi dall’aterosclerosi in quanto favoriscono l’aumento del colesterolo HDL (quello “buono”) e la riduzione dell’LDL (il colesterolo "cattivo").

Tra le vitamine e i sali minerali contenuti nella frutta secca (o semi oleosi) ci sono molto sostanze antiossidanti, che contribuiscono a combattere l’invecchiamento cellulare.

La frutta secca è, inoltre, molto ricca di fibre e aiuta, quindi, l’intestino a mantenersi in forma.

 

Sai come preparare e quante dosi assumere di semi oleosi?