Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

CICORIE: TIPI, COLTIVAZIONE, RACCOLTA

Le cicorie sono una verdura a foglia verde, anche se in realtà di cicorie e radicchi ne esistono di molte varietà diverse e con colori tenenti al rosso bordeaux e al crema bianco. Andiamo a conoscere i tipi di cicoria, la coltivazione e la raccolta

Di Mira Tonioni 10989 Speciale

La cicoria spontanea è un erba annuale che può crescere sino a un metro di altezza, molto comune nelle radure e lungo i margini dei campi.

Le sue foglie cominciano a svilupparsi in primavera e solitamente viene raccolta sino alla fine dell’autunno con eccezione del periodo di fioritura. Le cicorie non spontanee ma di varietà coltivate hanno foglie più sviluppate che formano cesti ben uniformi e di notevoli dimensioni.

La cicoria spontanea della famiglia delle asteracee ha foglie lobamente incise con la base che abbraccia il fusto. Fiorisce in bei fiori blu indaco che botanicamente sono definiti infiorescenza a capolino.

Le foglie sono la parte commestibile ma anche il fiore è utilizzato per decorazione e come fiore edule. A scopo curativo dalle foglie e dai fiori vengono preparati prodotti erboristici.

Principalmente la cicoria ha capacità di fortificare, tonificare e riequilibrare la funzionalità epatica e aiuta la digestione per i suoi principi amari. Diviene così un’ottima verdura depurativa, disintossicante e leggermente diuretica.


La cicoria e le erbe selvatiche commestibili