Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

GLI ALIMENTI GIUSTI PER L'INFLUENZA

Per rafforzare le difese immunitarie può venire in aiuto un’alimentazione equilibrata e ricca di vitamine, che di conseguenza è utile per prevenire l’influenza e per riprendersi più in fretta quando la si contrae.

Di Margherita Russo 5088 Speciale

Alimentazione e influenza

I sintomi tipici dell’influenza sono malessere generale, febbre superiore a 38°, dolori muscolari e altri sintomi sistemici (per esempio mal di testa e stanchezza), disturbi respiratori e talvolta nausea. Caratteristicamente, la sintomatologia insorge all’improvviso e si protrae per 3/5 giorni. Malessere generale e stanchezza possono durare anche 7/10 giorni dopo la scomparsa della febbre.

Le complicanze maggiori dell’influenza si manifestano soprattutto negli anziani, nei bambini e nelle persone che soffrono di patologie croniche.

Un’alimentazione equilibrata e ricca di vitamine aiuta l’organismo a rafforzare le difese immunitarie; di conseguenza è utile per prevenire l’influenza e per riprendersi più in fretta quando la si contrae.

Per aumentare le difese immunitarie sono preziosi gli alimenti ricchi di vitamine (A, C, B6 ed E); oltre che di zinco e selenio. È inoltre consigliabile limitare il consumo di zucchero bianco e preferire dolcificanti quali lo sciroppo d’acero, il miele e il malto di riso. Lo sciroppo d’acero è ricco di minerali come potassio, calcio, ferro e vitamina B1; il malto di riso aiuta a proteggere le vie respiratorie.

 

I sintomi dell'influenza e gli altri rimedi