Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

TRE RICETTE CON LE ARANCE

Le arance sono un ingrediente particolarmente versatile e si possono utilizzare nella preparazione di tante ricette, dall’antipasto al dolce.

Le arance contengono tanta vitamina C e contribuiscono, dunque, a mantenere in salute le difese immunitarie del nostro organismo quando ne abbiamo più bisogno; le arance, infatti, sono di stagione a partire dall’autunno inoltrato, fino all’inizio della primavera, proprio nel periodo in cui siamo più soggetti a raffreddori e altri acciacchi simili.

Le arance sono astringenti o lassative? Le arance aiutano a preservare la regolarità intestinale e conviene mangiarle senza essere troppo meticolosi nello sbucciarle.

L’albedo, infatti, cioè la sostanza bianca e spugnosa all’interno, è la parte più ricca di pectina, una fibra che stimola l’intestino.

Le arance sono ottime da mangiare al naturale, per un sano e nutriente spuntino, oppure si possono usare per preparare gustose ricette.

Eccone tre:

> Risotto alle arance

> Insalata di arance e barbabietole

> Ciambella all’arancia

 

Leggi anche Agrumi rari, non solo arance >>

 

Risotto alle arance

risotto-arance

Il risotto alle arance è un primo piatto semplice e fresco, che utilizza sia il succo sia la scorza di questi agrumi.

Naturalmente, quando si usa la scorza, le arance devono essere non trattate, per evitare che nel nostro piatto finiscano anche residui di pesticidi.

Le arance non trattate si possono comprare nei negozi di alimentazione bio oppure direttamente da quei rivenditori a chilometro zero che sono certificati per la produzione e la vendita di prodotti da agricoltura biologica.

Ingredienti per 4 persone

> 1 lt brodo vegetale;
> 50 gr succo di arancia
> 320 gr riso per risotti;
> 2 arance (scorza);
> sale;
> pepe;
> 25 g olio extravergine d’oliva;
> 20 g burro;
> 1 scalogno;
> 20 g Parmigiano;

Preparazione

Preparare il brodo vegetale. Spremere il succo d’arancia, ne occorre circa 50 g. Tritare lo scalogno finissimamente e farlo appassire nell’olio extravergine d’oliva. Tostare velocemente il riso e sfumare con il succo di arancia.

Portare a cottura con il brodo vegetale, aggiungendone poco per volta. A cottura ultimata, grattugiare sul risotto la scorza di due arance e mantecare con burro e Parmigiano. Finire il piatto con una leggera spolverata di pepe.

Insalata di arance e barbabietole

insalata-arance-barbabietole

Quest’insalata di arance e barbabietole è un concentrato di ossidanti e si prepara in un attimo. L’ideale per quando abbiamo fretta ma non vogliamo rinunciare a un contorno sano e nutriente.

Ingredienti per 4 persone

> 2 arance;
> 2 barbabietole pre-cotte;
> 50 gr gherigli di noce;
> 200 gr misticanza;
> sale;
> olio evo.

Preparazione

Pelare a vivo le arance e tagliarle a spicchi. Tagliare a rondelle le barbabietole. Sminuzzare grossolanamente i gherigli di noce. Lavare la misticanza. Unire il tutto in una capiente ciotola e condire con sale e olio.

Con queste proporzioni e questi ingredienti, quest’insalata di arance e barbabietole è un contorno veloce, per accompagnare un secondo piatto.

Nulla vieta però di aggiungere altri ingredienti all’insalata (per esempio, un formaggio, cereale o entrambe le cose) per arricchirla e farla diventare un piatto unico, da consumare magari in pausa pranzo.

 

Ciambella all’arancia

ciambella-arancia

La ciambella all’arancia è un dolce goloso ma non troppo elaborato, adatto alla prima colazione, anche dei bambini. Si prepara in un attimo ed è morbida e invitante.

Ingredienti

> 250 gr farina 00;
> 100 gr zucchero;
> 3 uova;
> 2 arance;
> 75 gr burro;
> 1 bustina di lievito vanigliato per dolci.

Preparazione

In una terrina, unire lo zucchero alle bucce grattugiate di arancia e ai tre tuorli. Dopo aver lavorato tuorli e zucchero, aggiungere il succo delle due arance, la farina e il burro fuso. Lavorare ancora il composto e aggiungere, infine, gli albumi montati a neve e il lievito setacciato.

Versare in uno stampo per ciambella precedentemente infarinato e imburrato e cuocere in forno a 175 °C per 30 minuti.

Questa ciambella è già ottima così; però, se la si vuole rendere ancora più morbida e golosa, una volta raffreddata, praticare tanti forellini con uno stuzzicadenti su tutta la superficie del dolce e irrorare con altro succo di arancia appena spremuto.

 

Leggi anche Arance amare, proprietà e benefici >>

 

Credit foto: vanillaechoes ; Angel Luis Simon Martin

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: