Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CINQUE RICETTE CON L’AVOCADO

L’avocado, frutto cremoso dal sapore esotico. Cinque ricette per gustarlo al meglio.

L’avocado, l’ingrediente principale della celeberrima salda guacamole, ha una consistenza molto cremosa che lo rende particolarmente adatto a mantecare i risotti. Ecco dunque cinque ricette con l’avocado: una crema, un contorno e tre risotti, appunto.

I quantitativi indicati sono sempre per quattro persone. Quando si parla di un avocado, ci si riferisce a un frutto di circa 300 grammi.

 

Risotto all’avocado

Il risotto all’avocado è un piatto vegetariano molto semplice. In questo risotto e nei successivi non è indicato il sale tra gli ingredienti perché dovrebbe essere sufficiente quello già presente nel brodo.

Ingredienti
> 1 l di brodo vegetale già salato;
> 320 g di riso per risotti;
> 1 cipolla;
> 1 avocado ben matura;
> 1/2 bicchiere di vino bianco;
> pepe nero;
> olio evo.

Preparazione
Preparare il brodo vegetale. Far soffriggere una cipolla tagliata a strisce sottili in un filo d’olio evo. Tostare il riso, sfumare con il vino bianco e portare a cottura con un mestolo di brodo bollente per volta. Nel frattempo pulire l’avocado, per metà frullarlo aiutandosi con un mestolo di brodo vegetale e per metà tagliarlo a pezzetti piccoli. A cottura ultimata, spegnere il fuoco e aggiungere sia l’avocado in pezzi, sia quello in crema, mescolando bene. Finire il piatto con una spolverata di pepe.

 


Leggi anche Tutto quello che avresti sempre voluto sapere sull'avocado >>

 

Risotto con gamberi e avocado

L’avocado si abbina molto bene ai crostacei. Il risotto con gamberi e avocado è un piatto molto semplice ma d’effetto.

Ingredienti
> 320 g di riso per risotti;
> 350 g di gamberi freschi;
> 1/2 avocado ben maturo;
> 1 spicchio d’aglio;
> 1 l di brodo già salato;
> 1/2 bicchiere di vino bianco;
> pepe nero;
> olio evo.

Preparazione
Sgusciare i gamberi. Preparare un brodo, usando come base la ricetta del brodo vegetale ma aggiungendo anche le teste dei gamberi. In una teglia antiaderente far appassire uno spicchio d’aglio nell’olio evo.

Dopo aver eliminato l’aglio, tostare il riso e cominciare a bagnarlo con un po’ di brodo alla volta. Quando mancano tre o quattro minuti alla cottura, aggiungere i gamberi sgusciati e terminare la cottura.

Nel frattempo, mettere la polpa di avocado in un bicchiere alto insieme a un cucchiaio di brodo e frullare con il frullatore a immersione senza essere troppo meticolosi, lasciando, cioè, che resti qualche pezzo un po’ più grosso. Quando il risotto sarà cotto, spegnere la fiamma e mantecare con la crema di avocado. Finire con una spolverata di pepe nero.

 

Risotto con funghi e avocado

Un altro abbinamento vincente per l’avocado è quello con i funghi.

Ingredienti
> Un l di brodo vegetale già salato, con due funghi secchi;
> 150 g di funghi misti freschi (peso netto, dei funghi già puliti);
> 320 g di riso per risotti;
> 1 spicchio d’aglio;
> 1/2 avocado;
> 1/2 bicchiere di vino bianco;
> prezzemolo;
> Olio evo.

Preparazione
Preparare il brodo vegetale aggiungendo alla ricetta base un paio di funghi secchi. Far appassire uno spicchio d’aglio in un filo d’olio evo. Tostare il riso e sfumare con il vino bianco. Aggiungere i funghi e portare a cottura. Nel frattempo frullare l’avocado aiutandosi con un cucchiaio di brodo. A cottura ultimata mantecare il risotto con l’avocado e terminare il piatto con una manciata di prezzemolo tritato.

 

Crema di ricotta e avocado

E con il mezzo avocado rimasto dalla precedente ricetta che si fa? Una bella crema!

Ingredienti
> La polpa di metà avocado;
> il succo di mezzo limone;
> 2 cucchiai di ricotta vaccina;
> sale,
> pepe nero.

Preparazione
Mettere la polpa di avocado in un bicchiere alto, irrorando con il succo di mezzo limone. Aggiungere un pizzico di sale e frullare con un frullatore a immersione. Aggiungere la ricotta e frullare ancora un po’. Aggiungere il pepe e usare per condire bruschette o crostini di pane. Questa crema va consumata subito perché, se conservata, il sapore tende ad alterarsi in breve tempo.

 

Avocado, con zucca e cipolle di Tropea

L’avocado, una volta cotto, assume un sapore amarognolo, ma abbinandolo alla zucca e alle cipolle di Tropea, entrambe molto dolci, può essere piacevole anche cotto in forno.

Ingredienti
> 1 avocado
> 600 g di zucca (peso al netto degli scarti)
> 2 cipolle di Tropea
> sale
> pan grattato
> due o tre cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparazione
Tagliare la zucca e strisce piuttosto sottili, di circa un centimetro l’una. Tagliare anche la cipolla di Tropea a strisce sottili. Pulire l’avocado (che non deve essere eccessivamente maturo) e tagliarlo a strisce del doppio dello spessore rispetto alla zucca. Mischiare il tutto e condire con sale e olio evo.

Distribuire su una teglia da forno bassa, cercando di ottenere un unico strato piuttosto uniforme. Spolverizzare sulla superficie uno strato sottile di pan grattato e irrorare con un filo d’olio. Cuocere in forno a 180 gradi per 15/18 minuti. Far riposare in forno per una decina di minuti e servire tiepido.

 

Leggi anche lo speciale Ricette esotiche con l'avocado >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: