Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GUACAMOLE, LA VERA SALSA DI AVOCADO

Conosci la ricetta della famosa salsa guacamole? Prepararla è facilissimo.

La guacamole è una famosissima salsa messicana a base di avocado. 

La ricetta è molto antica e viene fatta risalire agli aztechi.

La preparazione originale prevedeva l’utilizzo di tre ingredienti soltanto: avocado, sale e lime; le versioni moderne sono più ricche e ancora più invitanti.

Preparare il guacamole è semplicissimo e, se non l’hai ancora provata, è un modo per portare qualcosa di diverso in tavola.

 

La ricetta della salsa guacamole

In realtà ci sono tante ricette per preparare la salsa guacamole: la versione qui proposta somiglia molto a quella classica.

> 2 avocado ben maturi;
> 1 spicchio d’aglio
> 2 pomodori ben maturi;
> 1 cipolla;
> 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
> 1 peperoncino piccante;
> 1 cucchiaio di coriandolo fresco tritato;
> 1 lime;
> sale q.b.
> pepe q.b.

Del lime di utilizza anche la buccia quindi se non si trovano frutti non trattati è preferibile sostituirlo con un bel limone bio.

 

Leggi anche Avocado, come mangiarlo >>

 

Preparazione

Sbollentare i pomodori, privarli della pelle e tagliarli a cubetti. Sbucciare gli avocado, tagliarli in due ed eliminare il nocciolo; ridurre a cubetti la polpa del primo avocado e schiacciare con la forchetta quella del secondo.

Mettere gli ingredienti in una ciotola e condire con la buccia grattugiata e il succo del lime (o del limone), l’olio, il coriandolo, il peperoncino tritato finemente, la cipolla cruda tritata finissimamente, uno spicchio d’aglio intero, due bei pizzichi di sale e una spolverata di pepe nero. Mescolare bene il tutto e mettere a riposare in frigorifero per circa mezz’ora, coprendo la superficie della ciotola con pellicola trasparente per evitare che la salsa si ossidi.

Prima di servire togliere l’aglio: in realtà, anche l’aglio si può mettere tritato come la cipolla; dipende dai gusti.

 

Le varianti della salsa guacamole

La ricetta base della salsa guacamole può essere personalizzata in tanti modi diversi.

Per esempio si può togliere l’aglio oppure se ne può aggiungere di più. Si può sostituire il coriandolo con il prezzemolo, sostituire il peperoncino piccante con quello dolce o farla ancora più piccante, per esempio aggiungendo un cucchiaino di paprika.Si può omettere il pomodoro oppure aggiungere qualche oliva.

A qualcuno piace arricchita con un paio di cucchiai di formaggio fresco spalmabile o di yogurt greco al naturale. In sintesi: si possono provare tante varianti diverse.

 

Guacamole, gli abbinamenti

Il primo abbinamento che viene in mente quando si parla di salsa guacamole è come accompagnamento a nachos o tortillas. In una versione italianizzata, si può usare per farcire bruschette e friselline.

La guacamole, inoltre, si sposa molto bene con diversi tipi di carne e pesce. Per esempio, nella sua versione base, si abbina molto bene al pollo, al salmone, al tonno e ai gamberi.


Leggi anche Avocado, quanta acqua serve per coltivarlo >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: