Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA FRUTTA E LA VERDURA DI SETTEMBRE

Il bastimento carico di frutta e verdura estiva sta per giungere al capolinea: assaporiamo gli ultimi raggi di sole grazie ai doni che settembre ci lascia nell'orto e sulle piante da frutto!

Eccoci arrivati al mese di settembre. Si lasciano, assaporandoli fino alla fine, gli ultimi raggi d’estate per accogliere l’avanzare dell’autunno e delle corte giornate. Come scriveva l'autore Guido Gozzano: “Nonno, l'argento della tua canizie/rifulge nella luce dei sentieri:/passi tra i fichi, tra i susini e i peri/con nelle mani un cesto di primizie”.

Sì, perché è con la fine dell’estate che si raccolgono gli ultimi frutti maturi di sole, si fa la marmellata con i pomodori verdi rimasti sulla pianta, si prepara l’orto per dar vita ai prodotti autunnali e invernali. E si sentono nuovi sapori tra le bancarelle del mercato. Profumi della frutta e verdura di settembre.

 

Tra la frutta settembrina…

Tra la frutta di stagione disponibile a settembre ecco che spuntano i fichi, deliziosi, nutrienti, versatili. Sono loro i protagonisti tra la frutta di settembre, insieme all’uva. Fichi piccoli e scuri, bianchi, o grandi fioroni, un po’ meno saporiti. I frutti del fico sono consumati sin dai tempi più antichi, ben note ne sono le proprietà: rimineralizzanti e nutrienti, grazie al contenuto di calcio, ferro e potassio, le sostanze pectiche di cui sono costituiti prevengono le ostruzioni delle vene. I fichi sono consumati anche essiccati o trovano ampio uso per la produzione di dolci e marmellate.

Come contorno al prosciutto o ai formaggi, con noci e mandorle, diventano un piatto squisito. Non vanno dimenticati i loro vicini parenti, i fichi d’India. Ed ecco che spunta anche l’uva, ricca di proprietà nutritive e antiossidanti, bianca o rossa che sia aiuta a rilassare grazie alla vitamina B e a rinforzare l’organismo in vista dei primi freddi, grazie alle vitamine A e C. Passeggiando sui monti si scopriranno i mirtilli maturi, alleati della vista e della circolazione. Sugli alberi le susine, le mele e le pere, le ultime pesche. Mentre a terra rimangono gli ultimi meloni.

 

Quanto sono ricchi gli alimenti dell'autunno?

3 confetture di settembre

 

E tra la verdura!

La verdura dell’estate rimane ancora: non perdetevi dunque le ultime zucchine, i pomodori, i peperoni, le melanzane, le carote, i fagioli e i fagiolini, i piselli e i cetrioli. E ancora porri, cipolle e cipolline. Il porro, spesso sottovalutato, è un principe incompreso: ricco d’acqua, è veramente poco calorico, ottimo per le diete; è un’ottima fonte di vitamine B9 e B6, contiene molto potassio e poco sodio, quindi è un fantastico diuretico naturale.

Non usatelo dunque solo come soffritto in sostituzione della cipolla, ma cuocetevi, avvolgendole tra le foglie, pietanze di ogni tipo. Si fanno largo anche sulla tavola i contorni tipicamente autunnali, come broccoli, bietole e spinaci, cicoria e cavoli. I funghi spuntano nel bosco umido e arriva l’arancione delle zucche.

 

Ecco 5 ricette per la dieta di settembre

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: